Space Cowboy è il brano da cui deriva il titolo del secondo album dei Jamiroquai, The Return Of The Space Cowboy, da esso estratto come primo singolo nel 1994. Della canzone non esiste una versione precisa di riferimento: due sono le più note, differenti tra loro per il tempo e la linea di basso, ma ai concerti ne viene eseguita una terza molto più lunga (10-12 minuti) con strofe addizionali e parti strumentali.
La stampa inglese, dato il successo della canzone, spesso si riferisce a Jason Kay (la voce del gruppo) come “space cowboy”.

Space Cowboy Accordi Chords Testo

Intro: MIbm7/9 FAm7/9 LAb11 REb7+ DOm7 SI7+ SOLb6/9 Everything is good, and brown I’m here again with a sun LAb11 REb7+ DOm7 shine smile upon my face My friends are close at hand and SI7+ LAb13 LAb11 REbm7 my inhibitions have disappeared without a trace I’m glad I SI7+ SOLb6/LAb LAb11 found someone I can rely on MIbm9 FAm9 SIbm7/9 This is the return of the space cowboy MIbm9 FAm9 SIbm7/9 Interplanetary good vibes on MIbm9 FAm9 SIbm9 Set the speed of cheeba Oh You and I go deeper MIbm9 FAm9 Maybe I have to get high to get by LAbm MIbm9 FAm7 LAb11 REb7+ Everything is good DOm7 And green SI7+ Oh, I'm red again SOLb6/9 LAb11 And I don't suppose I'm coming down REb7+ I can see clearly, DOm7 So high in the sky SI7+ A man with psychedelic picture frames MIbm7 LAb11 Of happiness to shade his eyes REbm7 He's glad SI7+ That he found SOLb6/LAb Somebody who LAb11 he can rely on MIbm9 FAm9 SIbm7/9 This is the return of the space cowboy MIbm9 FAm9 SIbm7/9 Interplanetary good vibes on MIbm9 FAm9 SIbm9 Set the speed of cheeba Oh You and I go deeper MIbm9 FAm9 Maybe I have to get high to get by MIbm7/9 FAm7/9 SIbm7/9 MIbm7/9 FAm7/9 SIbm7/9 MIbm7/9 FAm7/9 SIbm7/9 MIbm7/9 FAm7/9 SIbm7/9

Articoli correlati

  • Virtual InsanityVirtual Insanity Virtual Insanity è stato inciso dai Jamiroquai nel 1996 per l'album Travelling Without Moving ed è divenuto una hit internazionale, contribuendo a far sì che lo stesso album […]
  • Un Disco Italiano All’Anno: 2004Un Disco Italiano All’Anno: 2004 Verdena - Il Suicidio Dei Samurai I Verdena mostrano, alla prova del terzo disco, di saper suonare un sano e crudo rock italiano. Malinconia e rabbia agitano la verve […]
  • Un Disco Italiano All’Anno: 2005Un Disco Italiano All’Anno: 2005 Afterhours - Ballate Per Piccole Iene Album di successo che conferma, qualora ce ne fosse ancora bisogno, quanto gli Afterhours siano una creatura musicale tutta da […]
  • Un Disco Italiano All’Anno: 2002Un Disco Italiano All’Anno: 2002 Valentina Dorme - Capelli Rame Un album avvolgente, pieno di poesia ed immagini evocative, che fa persino tornare alla mente il maestro De Andrè. Queste sono le credenziali […]
  • Un Disco All’Anno: 2007Un Disco All’Anno: 2007 The National - Boxer Lo stile chitarristico e le ritmiche che hanno contraddistinto band ben più “selvagge” negli anni passati, li ritroviamo anche in questo album, […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
31 anni; pianista dall'età di 8 anni, organista, percussionista, chitarrista, ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio al Conservatorio Cherubini di Firenze. Fondatore di Accordiespartiti.it, operatore di marketing online e SEO.
Jamiroquai