Traspositore
0
Semplifica
Testo
Auto-scroll
Traspositore
0
Semplifica accordi
Dimensioni Testo
0
Auto-scroll
Video Stampa Segnala

Such a Shame: Chords

Chitarra solista: Impara a suonare gli Assoli di Chitarra
Intro: DO#5 MI LA FA#m Such a shame to believe in escape DO#m A life on every face LA FA#m And that's a change DO#m7 'Til I'm finally left with an eight
SOL#m9 DO#m7/9 Tell me to relax, I just stare SOL#m7/9 DO#m7/9 Maybe I don't know if I should change LA#m7/4 A feeling that we share
RE#m SI/RE# DO# LA#m DO# It's a shame (Such a shame) RE#m SI/RE# Number me with rage DO# LA#m DO# It's a shame (Such a shame) RE#m SI/RE# DO# LA#m Number me in haste (Such a shame) DO# SI DO# LA#m SI This eagerness to change DO# It's a shame
DO#m LA FA#m DO#m The dice decide my fate LA FA#m That's a shame In these trembling hands
DO#m7/9 SOL#m7/9 DO#m7/9 My faith tells me to react, I don't care SOL#m7/9 DO#m7/9 Maybe it's unkind that I should change LA#m7/4 A feeling that we share
RE#m SI/RE# DO# LA#m DO# It's a shame (Such a shame) RE#m SI/RE# Number me with rage DO# LA#m DO# It's a shame (Such a shame) RE#m SI/RE# DO# LA#m Number me in haste (Such a shame) DO# SI DO# LA#m SI This eagerness to change DO# Such a shame RE#m SI/RE# DO# RE#m SI/RE# DO# RE#m SI/RE# DO# RE#m SI/RE# DO#
DO#m7/9 SOL#m7/9 DO#m7/9 Tell me to relax, I just stare SOL#m7/9 DO#m7/9 Maybe I don't know if I should change LA#m7/4 A feeling that we share
RE#m SI/RE# DO# LA#m DO# It's a shame (Such a shame) RE#m SI/RE# Number me with rage DO# LA#m DO# It's a shame (Such a shame) RE#m SI/RE# DO# LA#m DO# Number me in haste it's shame (Such a shame) RE#m SI/RE# DO# LA#m Write it across my name a shame DO# (Such a shame) RE#m SI/RE# DO# LA#m Number me in haste (Such a shame) DO# SI DO# LA#m SI This eagerness to change... DO# SI DO# SI DO# DO# SI DO# SI DO# SI DO# Such a shame
Chitarra solista: Impara a suonare gli Assoli di Chitarra

Credits

Autore: HOLLIS MARK DAVID
Copyright: © UNIVERSAL MUSIC PUBLISHING GROUP
 

Such a Shame: Video

Such a Shame è un brano composto e inciso dai Talk Talk, contenuto nell'album It's My Life pubblicato nel 1984. Secondo lavoro in studio per la band di Londra, chiude idealmente il loro primo periodo "embrionale" caratterizzato da uno stile prettamente elettropop per poi evolversi in contaminazioni rock e jazz. La canzone, come molte del disco, porta la firma del frontman Mark Hollis ed è il secondo singolo estratto; il testo trae ispirazione dal romanzo "L'uomo dado", scritto dallo statunitense Luke Rhinehart nel 1973.

Articoli correlati

 Talk Talk: Vedi tutte le canzoni

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
34 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).