Traspositore
0
Semplifica
Testo
Auto-scroll
Traspositore
0
Semplifica accordi
Dimensioni Testo
0
Auto-scroll
Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli

Come Mia Madre: Accordi

Intro: SOL LA SIm RE FA#m SOL SOL LA SIm RE Dammi la borsa che è troppo pesante FA#m SOL Non puoi fare sempre tutto da sola LA SIm RE Che di persone ce ne sono tante FA#m SOL Ma col tuo cuore c’è n’è una sola LA SIm RE Hai custodito le mie insicurezze FA#m SOL Saresti pronta per rifarlo ancora LA SIm RE Che di stazioni ce ne sono tante FA#m SOL Ma poi torniamo sempre ad una sola LA Ti scriverò un messaggio SOL Appena uscita dalla stazione LA LA4 LA LA6 Ci vediamo poi per pranzo SOL6 SOL7+ Non vedo l’ora di parlarti LA Per ritornare a respirare RE RE7+ Ti chiedo scusa se non ti ho mai detto SOL7+ Quanto ti voglio bene Tu che hai trovato sempre un posto SIm Dove nascondere le mie paure È che l’orgoglio a volte è un mostro SOL7+ Che ci fa solo allontanare E se un giorno sarò una mamma SOL LA SIm RE FA#m SOL Vorrei essere come mia madre SOL LA SIm RE Nel tuo sorriso mi sentivo a posto FA#m SOL E non serviva più stare male LA SIm RE Ma l’amore non è solo un posto, FA#m LA RE è il tuo modo di fare RE7+ Ti chiedo scusa se non ti ho mai detto SOL7+ Quanto ti voglio bene Tu che hai trovato sempre un posto SIm Dove nascondere le mie paure LA È che l’orgoglio a volte è un mostro SOL Che ci fa solo allontanare LA E se un giorno sarò una mamma SOL7+ Vorrei essere come mia madre Sei tu il regalo dei miei compleanni SOL6 La luce accesa quando torno tardi SIm Il cuore più grande dove ripararmi LA Stringimi forte a te SOL7+ Stringimi forte a te SOL LA SIm RE FA#m SOL Stringimi forte a te SOL LA SIm RE FA#m SOL Stringimi forte a te...
 
Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli

Come Mia Madre: Video

Come Mia Madre è un brano composto ed inciso da Giordana Angi, pubblicato nel 2020 e cantato in anteprima sul palco del Festival di Sanremo, in occasione della sua prima partecipazione. La canzone, viene da sé, è una dedica in musica alla mamma: un esempio di vita e un punto fermo. Musicalmente si presenta come un'intensa ballata pop, dal gusto marcatamente melodico.

Articoli correlati

  • Chiedo di Non ChiedereChiedo di Non Chiedere Intro: DOm SOL7 DOm SOL7 DOm SOL7 Ho un fiore per tre DOm SOL7 È un po' sporco ma c'è tanta verità DOm SOL7 […]
  • Ti Ho CredutoTi Ho Creduto DOm MIb6 Questa mattina non volevo proprio alzarmi SOLm LAb ma mia madre ha cominciato ad urlare […]
  • CasaCasa MIb Casa viaggio Casa libertà DOm7 Casa involucro di tutte le mie età LAb7+/9 E scanso i traumi e le malinconie […]
  • Stringimi Più ForteStringimi Più Forte RE Com’è che mi dicevi per saper amare non basta chiamarsi amore SIm7 bene, io per te vorrei essere […]
  • Apriti CieloApriti Cielo Intro: FA#m SIm FA#m SIm FA#m SIm FA#m SIm FA#m SIm Apriti cielo FA#m SIm E manda un po' di sole FA#m […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
33 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).