Traspositore
0
Semplifica
Testo
Auto-scroll
Traspositore
0
Semplifica accordi
Dimensioni Testo
0
Auto-scroll
Video Stampa Segnala

Bravi Ragazzi: Accordi

Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli
Intro: DO LAm REm SOL DO LAm REm SOL DO REm/DO Bravi ragazzi siamo amici miei REm/SOL DO Tutti poeti noi del ‘56 LAm REm/FA A spasso in un mondo che si dà via REm/SOL DO La vita è solo acrobazia DO LAm REm Camminiamo sul filo nel cielo FA SOL DO A più di cento metri dall'asfalto LAm REm Siamo un punto là in alto SOL DO LAm Bandiere nel vento di città DO REm/DO E stare in piedi è quasi una magia REm/SOL DO Tra tanti imbrogli, tanta ipocrisia LAm REm/FA Andiamo avanti senza mai guardare giù REm/SOL DO Tornare indietro non si può più DO LAm REm Camminiamo allo sbando in un mondo FA SOL DO Che sta quasi per toccare il fondo LAm REm Sospesi nel tempo SOL DO LAm In crisi da un'eternità DO REm/DO Io vivo come posso amica mia REm/SOL DO Non so chi sono né di me che sarà LAm REm/FA Il mio futuro è qualche metro più in là REm/SOL DO Seguo soltanto la mia via DO LAm REm Camminiamo sul filo nel cielo FA SOL DO Si può cadere da un momento all'altro LAm REm Sospesi nel tempo SOL DO Spostati nel vento di città Noi siamo altrove LAm Lontani chissà dove REm Venuti da un lungo inverno FA SOL Direttamente dall'inferno DO Tutti noi bravi ragazzi LAm Tutti noi che stiamo a pezzi REm Su queste strade tanta gente SOL Strade che non portano a niente DO Mezzi brilli mezzi tristi LAm Tutti noi poveri cristi REm In questi anni senza cuore SOL In questa vita sempre uguale DO Tutti noi bravi ragazzi REm FA SOL DO Tutti noi che stiamo a pezzi...
Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli

Credits

Autori: FABRIZIO MAURIZIO, MORRA GUIDO
Copyright: Lyrics © MORRA GUIDO, EMI SONGS EDIZIONI MUSICALI SRL, PARKING EDIZIONI MUSICALI SRL
 

Bravi Ragazzi: Video

Bravi Ragazzi è un brano cantato da Miguel Bosè pubblicata come singolo nel 1982. Scritto da Guido Morra e Maurizio Fabrizio, si aggiudica la vittoria al Festivalbar'82, diventando un grande successo. La canzone si presenta come un brano molto ritmato, con una melodia semplice ma capace di incidersi nella memoria velocemente, il tutto amalgamato da un arrangiamento tipicamente targato anni '80. Uno dei pezzi più conosciuti del cantante spagnolo, dal testo che traspare la realtà di quegli anni.

Articoli correlati

  • Se Tu Non TorniSe Tu Non Torni Intro: DO7+ SIm7 DO7+ SIm7 DO7+ Se tu non torni SIm7 non tornerà neanche l'estate DO7+ SIm7 e resteremo qui io […]
  • RicordatiRicordati Intro: DO REm SOL DO DO REm SOL DO LAm Ricordarti nella nebbia DO Sei un faro ormai lontano REm […]
  • Ci SaràCi Sarà DO Dopo questa vita che si dimentica di te REm SOL dopo questo cielo senza arcobaleno REm FA dopo la […]
  • InsegnamiInsegnami DO Insegnami a guardare il mondo FA Con il tuo sguardo LAm SOL SOL7/4 Invitami agiocare […]
  • Guardami AmoreGuardami Amore LAm FA DO SOL LAm Pensavi fosse stato un po' più facile FA quello che tutti hanno chiamato vivere DO ma quando sotto i piedi il mondo cade SOL diventerà […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
34 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).