Traspositore
0
Semplifica
Testo
Auto-scroll
Traspositore
0
Semplifica accordi
Dimensioni Testo
0
Auto-scroll
Video Stampa Segnala

Non Siete Stato Voi: Accordi

Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli
SIb DO Non siete Stato voi che parlate di libertà LAm REm come si parla di una notte brava dentro i lupanari Non siete Stato voi che trascinate la nazione dentro il buio ma vi divertite a fare i luminari DO SIb LAm Non siete Stato voi che siete uomini di polso DO FA forse perché circondati da una manica di idioti REm Non siete Stato voi che sventolate il tricolore come in curva e tanto basta per sentirvi patrioti DO SIb Non siete Stato voi DO nel il vostro parlamento di idolatri LAm REm pronti a tutto per ricevere un'udienza Non siete Stato voi che comprate voti con la propaganda ma non ne pagate mai la conseguenza DO SIb LAm Non siete Stato voi che stringete tra le dita DO FA il rosario dei sondaggi sperando che vi rinfranchi REm Non siete Stato voi che risolvete il dramma dei disoccupati andando nei salotti a fare i saltimbanchi SIb Non siete Stato voi REm Non siete Stato... voi SIb Non siete Stato voi REm Non siete Stato... voi SIb DO Non siete Stato voi, uomini boia con la divisa LAm REm che ammazzate di percosse i detenuti Non siete Stato voi, con gli anfibi sulle facce disarmate prese a calci come sacchi di rifiuti SIb Non siete Stato voi LAm che mandate i vostri figli al fronte DO FA come una carogna da una iena che la spolpa REm Non siete Stato voi che rimboccate le bandiere sulle bare per addormentare ogni senso di colpa SIb LAm Non siete Stato voi maledetti forcaioli DO impreparati sempre in cerca FA di un nemico per la lotta LAm Non siete Stato voi che brucereste REm come streghe gli immigrati DO LAm salvo venerare quello nella grotta SIb Non siete Stato voi LAm col busto del duce sugli scrittoi DO FA e la costituzione sotto i piedi DO REm Non siete Stato voi che meritereste d'essere estirpati come la malerba dalle vostre sedi SIb Non siete Stato voi REm Non siete Stato... voi SIb Non siete Stato voi REm Non siete Stato... voi SIb Non siete Stato voi che brindate con il sangue di chi tenta di far luce sulle vostre vite oscure REm Non siete Stato voi che vorreste dare voce a quotidiani di partito muti come sepolture SIb Non siete Stato voi che fate leggi su misura come un paio di mutande a seconda dei genitali REm Non siete Stato voi che trattate chi vi critica come un randagio a cui tagliare le corde vocali SIb Non siete Stato voi, servi, che avete noleggiato costumi da sovrani con soldi immeritati REm siete voi, confratelli di una loggia che poggia sul valore dei privilegiati SIb come voi, che i mafiosi li chiamate eroi e che il corrotto lo chiamate pio REm e ciascuno di voi implicato in ogni sorta di reato fissa il magistrato e poi giura su Dio: SIb "Non sono stato io" REm "Non sono stato ...io" SIb "Non sono stato io" REm "Non sono stato ...io" SIb REm SIb REm
Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli

Credits

Autore: SALVEMINI MICHELE
Copyright: © SUNNY COLA S.R.L, UNIVERSAL MUSIC PUBLISHING RICORDI S.R.L
 

Non Siete Stato Voi: Video

Non Siete Stato Voi è un brano scritto e interpretato da Michele Salvemini, conosciuto dal grande pubblico col nome d'arte Caparezza, contenuto nell'album Il segno eretico pubblicato nel 2011. Quinto lavoro in studio per il rapper di Molfetta ottiene un buon successo di pubblico aggiudicandosi il disco di platino e oltre 60,000 copie vendute. La canzone è forse il brano più "fuoristile" del suo repertorio, dove l'atmosfera si fa tragica senza nessun barlume di sarcasmo e ironia. La voce è volutamente "naturale", senza quel timbro nasale che lo contraddistingue, una denuncia in musica alla classe dirigente italiana.

Articoli correlati

 Caparezza: Vedi tutte le canzoni

Articoli correlati

  • La Fitta Sassaiola dell’IngiuriaLa Fitta Sassaiola dell’Ingiuria Intro: MIm RE MIm SI7 MIm RE7 SOL SI7 MIm C'è chi mi vuole folle SI7 e chi follemente spera che toppi […]
  • Torna CatalessiTorna Catalessi Intro: REm DO/RE REm MI7 LA REm DO/RE REm MI7 LA REm Non trovo giusto il trambusto DO/RE Quando prendo posto non trangugio ma […]
  • Kevin SpaceyKevin Spacey Intro: SIb REb FA SIb REb FA SIb REb FA MIb SOLb MIb LAb SOL5 REb SOL5 Non per la politica dovete odiarmi Non per la voce […]
  • Il Secondo Secondo MeIl Secondo Secondo Me Intro: MIm LAm MIm LAm MIm LAm/MI Il secondo album è sempre il più difficile Nella carriera di un artista MIm […]
  • LarsenLarsen Intro: SOLm9 FAadd9 DOm7 SOLm9 FAadd9 DOm7 SOLm L'ho conosciuto tipo nel 2015 LAb7+ Visto che ancora ci convivo […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
34 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).