Traspositore
0
Semplifica
Testo
Auto-scroll
Traspositore
0
Semplifica accordi
Dimensioni Testo
0
Auto-scroll
Video Stampa Segnala

Niente da Capire: Accordi

Chitarra solista: Impara a suonare gli Assoli di Chitarra
Intro: DO DO7+ FA FA5- DO DO7+ FA FA5- DO Le stelle sono tante SOL/SI milioni di milioni FA DO la luce dei lampioni si riflette sulla strada lucida MIm seduto o non seduto faccio sempre la mia parte FA DO con l'anima in riserva e il cuore che non parte RE SOL però Giovanna io me la ricordo RE SOL/SI ma è un ricordo che vale dieci lire SOL7 DO DO7+ FA FA5- e non c'è niente da capire DO DO7+ FA FA5- DO Mia moglie ha molti uomini SOL/SI ognuno è una scommessa FA DO perduta la mattina nello specchio del caffè MIm7/SI io amo le sue rughe ma lei non lo capisce FA DO ha un cuore da fornaio e forse mi tradisce RE SOL/SI però Giovanna è stata la migliore RE SOL/SI ma è un ricordo che vale dieci lire SOL7 DO DO7+ FA FA5- e non c'è niente da capire DO DO7+ FA FA5- DO MIm7 Se tu fossi di ghiaccio ed io fossi di neve FA DO che freddo amore mio pensaci bene far l'amore MIm7 è giusto quel che dici ma i tuoi calci fanno male FA DO io non ti invidio niente e non ho niente di speciale RE SOL/SI ma se i tuoi occhi fossero ciliegie RE SOL7 io non ci troverei niente da dire DO DO7+ FA FA5- e non c'è niente da capire DO DO7+ FA FA5- DO È troppo tempo amore MIm7/SI che noi giochiamo a scacchi FA DO mi dicono che stai vincendo e ridono da matti MIm7/SI ma io non lo sapevo che era una partita FA DO posso dartela vinta e tenermi la mia vita RE SOL/SI però se un giorno tornerai da queste parti RE SOL7 riportami i miei occhi e il tuo fucile DO DO7+ FA FA5- e non c'è niente da capire DO DO7+ FA FA5- DO
Chitarra solista: Impara a suonare gli Assoli di Chitarra

Credits

Autore: FRANCESCO DE GREGORI
Copyright: © UNIVERSAL MUSIC PUBLISHING RICORDI S.R.L
 

Niente da Capire: Video

Niente da Capire è un brano scritto e interpretato da Francesco De Gregori contenuto nell'album Francesco De Gregori pubblicato nel 1974. Terzo lavoro in studio per il cantautore romano, è passato alla storia come l'album della "pecora", a causa dell'animale ritratto in copertina. Disco che tutt'oggi De Gregori considera il peggiore dei suoi lavori, ma è un'opinione assai discutibile. La canzone, che apre l'intero album, parla della fine di un amore con un ritornello (niente da capire) che in realtà è una risposta alle critiche mosse dove si parla di troppa incomprensibilità dei testi.

Articoli correlati

 Francesco De Gregori: Vedi tutte le canzoni
Sempre e Per Sempre
Sempre e per Sempre è un brano di Francesco De Gregori, pubblicato come 11ª e ultima traccia dell'album Amore nel Pome...
Viva l’Italia
Viva l'Italia è un brano scritto e interpretato da Francesco De Gregori contenuto nell'album omonimo pubblicato nel 197...
Generale
Generale è un brano scritto e interpretato da Francesco De Gregori contenuto nell'album De Gregori pubblicato nel 1978....
Alice
Alice è un brano scritto e interpretato da Francesco De Gregori contenuto nell'album Alice non lo sa pubblicato nel 197...
Rimmel
Rimmel è un brano scritto (testo e musica) da Francesco De Gregori. La traccia è quella che dà il nome ad uno dei pi...

Lavora con noi

Musicista per video tutorial musicali Musicista per video tutorial musicali

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
34 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).