Traspositore
0
Semplifica
Testo
Auto-scroll
Traspositore
0
Semplifica accordi
Dimensioni Testo
0
Auto-scroll
Video Stampa Segnala

Viva l’Italia: Accordi

Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli
Intro: SOL RE SOL SOL RE Viva l'Italia, l'Italia liberata, RE7 SOL l'Italia del valzer, l'Italia del caffè SOL7 DO L'Italia derubata e colpita al cuore, LAm LA7 RE7 viva l'Italia, l'Italia che non muore SOL RE Viva l'Italia, presa a tradimento, RE7 SOL l'Italia assassinata dai giornali e dal cemento, SOL7 DO l'Italia con gli occhi asciutti nella notte scura, LAm LA7 RE7 SOL RE SOL viva l'Italia, l'Italia che non ha paura SOL RE Viva l'Italia, l'Italia che è in mezzo al mare, RE7 SOL l'Italia dimenticata e l'Italia da dimenticare, SOL7 DO l'Italia metà giardino e metà galera, LAm LA7 RE7 viva l'Italia, l'Italia tutta intera SOL RE Viva l'Italia, l'Italia che lavora, RE7 SOL l'Italia che si dispera, l'Italia che si innamora, SOL7 DO l'Italia metà dovere e metà fortuna, LAm LA7 RE7 SOL RE SOL MI4 MI7 viva l'Italia, l'Italia sulla luna
LA MI Viva l'Italia, l'Italia del 12 dicembre, MI7 LA l'Italia con le bandiere, l'Italia nuda come sempre, LA7 RE l'Italia con gli occhi aperti nella notte triste, SIm SI7 MI7 viva l'Italia, l'Italia che resiste LA MI LA LA MI LA
Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli

Credits

Autore: FRANCESCO DE GREGORI
Copyright: LYRICS © UNIVERSAL MUSIC PUBLISHING GROUP, SONY/ATV MUSIC PUBLISHING LLC
 

Viva l’Italia: Video

A causa di un errore nel codice di YouTube, il video potrebbe al momento non essere visualizzato correttamente. Si prega di riprovare più tardi

Viva l'Italia è un brano scritto e interpretato da Francesco De Gregori contenuto nell'album omonimo pubblicato nel 1979. Disco di grande successo e canzone tra le più conosciute del cantautore romano. Il testo è un elogio alla nostra nazione, con le sue bellezze ma anche con le sue nefandezze. Tratta temi come la politica corrotta, l'abusivismo, la cementificazione smisurata, ma anche la voglia di resistere e risollevarsi. La canzone è un vero e proprio simbolo del cantautorato italiano.

Articoli correlati

  • PabloPablo LAm7 RE Mio padre seppellito un anno fa LAm7 RE Nessuno più coltivare la vite LAm7 RE […]
  • Niente da CapireNiente da Capire Intro: DO DO7+ FA FA5- DO DO7+ FA FA5- DO Le stelle sono tante SOL/SI milioni di milioni FA DO la luce dei lampioni si […]
  • La StoriaLa Storia FA La storia siamo noi nessuno si senta offeso SOLm7 siamo noi questo prato di aghi sotto il cielo DO7 la storia siamo noi, attenzione […]
  • Sempre e Per SempreSempre e Per Sempre DO REm MIm7 FA DO SOL DO REm Pioggia e sole cambiano MIm7 FA SOL la faccia alle persone Fanno il diavolo a quattro nel cuore DO […]
  • TitanicTitanic Intro: RE LA7 RE RE LA7 RE RE La prima classe costa mille lire LA7 la seconda cento, la terza dolore e […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
34 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).