Traspositore
0
Semplifica
Testo
Auto-scroll
Traspositore
0
Semplifica accordi
Dimensioni Testo
0
Auto-scroll
Video Stampa Segnala

A Volte Esagero: Accordi

Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli
MI E resto qui a guardare LA7+ le onde contro un muro girare DO#m perché un emozione dura LAm7 solo quindici secondi SI LA e vorrei scappare via SOL#m7 da ogni responsabilità LA7+ fuggir lontano LAm7 magari anche da lei MI SOL#m7 fratello di strada LA MI che son sicuro che tu mi capisci SOL#m7 a volte si frena LA DO#m perché questa fottuta vita spesso si trema LA LAm7 ed ecco che io MI a volte esagero MI mi sento LA7+ come acqua nella rete DO#m come neve nella quiete LAm7 come il vento tra la siepe MI e sono stanco LA7+ come non sono stato mai DO#m come non vorrei LAm7 come non mi hanno mai insegnato SOL#m7 LA7+ e mi sento apatico SOL#m7 che neanche io lo so LA7+ mi sto quasi simpatico MI SOL#m7 fratello di strada LA MI che son sicuro che tu mi capisci SOL#m7 a volte si frena LA MI perché questa fottuta vita spesso si trema SOL#m7 LA ed io vorrei non cantare più SOL#m7 non dire niente LA ma dalla vita che ho avuto? RE il mio mestiere SI è questo è quel che so MI SOL#m7 fratello di strada LA MI SOL RE LA SOL che son sicuro che tu mi capisci MI SOL#m7 a volte si frena LA DO#m perché questa fottuta vita spesso si trema LA FA# ed ecco che io LA FA# non faccio apposta ma io MI a volte esagero esagero
Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli

Credits

Autore: GRIGNANI GIANLUCA
Copyright: Lyrics © BARAONDA EDIZIONI MUSICALI S.R.L., FALCO A META S.R.L., WARNER CHAPPELL MUSIC ITALIANA S.R.L.
 

A Volte Esagero: Video

A Volte Esagero è un brano scritto e interpretato da Gianluca Grignani contenuto nell'album omonimo pubblicato nel 2014. Musicalmente la canzone si presenta come una ballata pop/rock che, per accompagnamento ritmico e impianto armonico, è perfetta per essere suonata con la chitarra. Lo stile è quello solito del cantautore milanese, energia, delicatezza e intimismo. Una bella canzone per un artista che si è saputo ritagliare un pezzo di storia della canzone italiana.

Articoli correlati

  • Mi Piacerebbe SapereMi Piacerebbe Sapere Intro: DOm7 FA FA4 FA DOm7 A volte sai può accadere FA FA4 FA SIb7+ lo sai anche tu e quando chiudi gli occhi SOL4 SOL accendi […]
  • Vuoi Vedere Che Ti AmoVuoi Vedere Che Ti Amo MI SI MI SI MI Tu dimmi che non sai oppure che fai finta SI LA Perché non sei convinta, MI SI […]
  • Natura UmanaNatura Umana DO Ero lì che stavo bene FA FAm DO Ero solo con gli amici LAm E ad un tratto tu, si tu FA […]
  • L’AiuolaL’Aiuola Intro: MI LA SOL MI MI LA SOL MI MI MI4 MI Ti raserò l'aiuola quando ritorni da scuola SI SI4 SI ok ti voglio bene ma […]
  • Il Re del NienteIl Re del Niente Intro: MIm DO7+ LAm7 SIm7 MIm DO7+ LAm7 SIm7 MIm Ci sono volte, certe volte che DO7+ LAm7 SIm7 DO7+ Lo sai vorrei […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
34 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).