Traspositore
0
Semplifica
Testo
Auto-scroll
Traspositore
0
Semplifica accordi
Dimensioni Testo
0
Auto-scroll
Video Stampa Segnala

Stormi: Accordi

Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli
Intro: SOL MIm RE SOL MIm RE SOL MIm SOL MIm RE SOL Fronte sulle rive lontane, si risveglia la sete MIm nel mattino trascinato dagli alberi RE SOL Del primo giorno che si perde nel sale, risvegliata la sete, MIm sulla riva tornerà corpo vivo fra gli alberi RE SOL MIm Per stendermi al sole, SIm LAm RE7 per stendermi al sole SOL Quando sulla riva verrai, MIm quando la burrasca al largo sparirà col mattino fra gli alberi, RE SOL del primo giorno che si perde nel sale, risvegliata la sete, MIm sulla riva tornerà corpo vivo fra gli alberi RE SOL Per stendermi al sole Rimane il pianto e si abbandonano gli occhi MIm asciugati dal sale SOL Per stendermi al sole Rimane il pianto e si abbandonano gli occhi MIm sul profilo degli alberi SOL Stormi nel mattino con la luce del sole alto che si rompe tra le vele, MIm scivolando dai fianchi RE il giorno cade sulle rive lontane SOL Stormi nel mattino con la luce del sole alto che si rompe tra le vele, MIm risalendo dai fianchi il giorno cresce sulle rive lontane SOL Alto nel mattino con la luce del sole, SIm vento che si rompe tra le vele LAm sulla riva cadrò, RE7 sulla riva sei tu, SIm per stendermi al sole SOL LAm SIm SOL Corre dalla fronte tra i capelli ed ogni giorno rivedi LAm ancora vive negli occhi SIm le correnti nel mattino che riprendono il mare SOL Corre dalla fronte tra i capelli ed ogni giorno rivedi LAm ancora vive negli occhi SIm le correnti nel mattino che riprendono il mare SOL Corre dalla fronte tra i capelli ed ogni giorno rivedi LAm ancora vive negli occhi SIm RE7 le correnti nel mattino che riprendono il mare SOL E con la morte nel cuore correrò per tornare MIm dove il giorno rivive sul profilo degli alberi RE SOL E con la morte nel cuore correrò per tornare RE MIm RE7 SOL dove il giorno rivive sul profilo degli alberi MIm RE7 SOL MIm
 
Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli

Stormi: Video

Stormi è un brano scritto e interpretato da Jacopo Incani, noto con lo pseudonimo Iosonouncane, contenuto nell'album DIE pubblicato nel 2015. Secondo lavoro in studio per il cantautore sardo, si tratta di un concept album che racconta la soria di due amanti. I pensieri di un uomo e una donna nel bel mezzo di una tempesta. La canzone è una ballata pop in stile cantautorale e dal ritmo vivace dove la chitarra acustica è la protagonista dell'arrangiamento.

Articoli correlati

  • Il Corpo del ReatoIl Corpo del Reato LA Alzati, andiamo, non fare il cretino non fare il bambino ti porto a casa ti porto in braccio SOLm tornando a casa ci […]
  • EccotiEccoti RE SIm SOL Eccoti, sai ti stavo proprio aspettando, RE SIm SOL Ero qui, ti aspettavo da tanto tempo, MIm LA MIm LA […]
  • ImmaginiImmagini Intro: DO LAm MIm7 FA DO Io mi fido LAm sapendo che tutto nasconde un lato cattivo […]
  • La Padrona MiaLa Padrona Mia Intro: SOL RE7 SOL RE7 SOL RE7 E come pare la Padrona mia SOL quando si mette la sua veste nuova […]
  • Madre TerraMadre Terra Intro: REm SIb SOLm DO LAm SIb Buongiorno a te FA REm Alma Mater LAm SIb FA SIb Ischidat'istella mia de sos […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
34 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).