Traspositore
0
Semplifica
Testo
Auto-scroll
Traspositore
0
Semplifica accordi
Dimensioni Testo
0
Auto-scroll
Video Stampa Segnala

I Duri Hanno Due Cuori: Accordi

100 Esercizi di Chitarra, scopri il nuovo libro Bestseller!
Intro: RE LA MI RE LA MI RE LA MI LA RE FA#m7 MI Un quarto alle dieci e Veleno è seduto da Mario LA Davanti a una grappa RE FA#m7 MI e a un posa cicche pieno LA RE FA#m7 Lo salutano male, forse perché sanno tutto di lui MI LA RE FA#m7 MI O almeno, ne sanno una loro versione LA RE FA#m7 MI Una foto di donna gli brucia da dentro la giacca LA RE FA#m7 MI Chiaramente dalla parte del cuore LA RE E la gamba gli duole del peso FA#m7 MI e del freddo di un cannone LA RE FA#m7 MI Che chissà come è riuscito a trovare REadd9 Non ha tempo né voglia di pregare Dio perché MI Vuol contare soltanto sul suo dolore, su sei colpi LA REadd9 FA#m7 RE MI E infine su di sé LA REadd9 C'è chi ha scelto la donna sbagliata FA#m7 MI E forse ha scelto per tutta la vita LA REadd9 FA#m7 MI Altra scelta che ha è a chi farla finita LA REadd9 C'è chi ha scritto bestemmie sul cuore FA#m7 Però i conti per sé li sa fare LA REadd9 FA#m7 MI E il totale non cambia anche se fa star male DO#m7 Però non piange mai RE MI Se non è davvero solo LA RE I duri hanno due cuori FA#m7 RE MI Col cuore buono amano un po' di più LA RE I duri hanno due cuori FA#m7 RE MI LA REadd9 Col cuore guasto odiano sempre un po' di più.. FA#m7 RE MI LA REadd9 FA#m7 RE MI LA RE FA#m7 Un quarto alle due e Veleno MI è seduto sul ponte sul fiume LA RE FA#m7 MI A vedere la pistola affondare LA RE Adesso il freddo è reale FA#m7 È passato alle ossa uscendo MI LA RE FA#m7 MI per forza dal cuore LA Di così tanto mondo RE FA#m7 MI c'è solo un posto in cui possa tornare LA RE FA#m7 MI E gli scappa una stra maledizione LA RE Sta pensando che la sera FA#m7 MI dopo darà un cazzotto ad un tipo LA RE Che questa sera rideva di lui FA#m7 MI e si è fatto sentire REadd9 Darà pugni alla porta di camera sua e urlerà MI Alla sua donna ed al suo amico di fare più piano LA REadd9 FA#m7 RE MI E sul suo divano si stenderà LA REadd9 C'è la notte di chi c'ha un amante FA#m7 MI E la notte di chi non ha niente LA REadd9 FA#m7 MI E la notte per forza volenti o nolenti LA REadd9 C'è chi ha perso una brutta partita FA#m7 MI Però forse una fiche gli è restata LA REadd9 FA#m7 MI E può darsi ci sia un altro giro di ruota DO#m7 E poi non piange mai RE MI Se non è davvero solo LA RE I duri hanno due cuori FA#m7 RE MI Col cuore buono amano un po' di più LA RE I duri hanno due cuori FA#m7 RE MI LA REadd9 Col cuore guasto odiano sempre un po' di più.. FA#m7 RE MI LA REadd9 FA#m7 RE MI RE LA MI RE LA MI RE LA MI LA
100 Esercizi di Chitarra, scopri il nuovo libro Bestseller!

Credits

Autore: LIGABUE LUCIANO
Copyright: © FUORITEMPO S.R.L., SUGARMUSIC S.P.A., WARNER CHAPPELL MUSIC ITALIANA S.R.L.
 

I Duri Hanno Due Cuori: Video

I Duri Hanno Due Cuori è una canzone rock di Luciano Ligabue, pubblicata nel 1993 come singolo e inclusa nell'album Sopravvissuti e Sopravviventi. Il testo parla della doppia natura degli uomini che, se da una parte possono sembrare duri e insensibili, dall'altra possono provare sentimenti intensi e profondi. Il brano si contraddistingue per l'energia del suo sound rock, con riff di chitarra potenti e una ritmica incalzante. La canzone è stata scritta da Ligabue in collaborazione con il poeta e scrittore Pier Vittorio Tondelli.

 

Articoli correlati

 Luciano Ligabue: Vedi tutte le canzoni
Leggero
Leggero è forse il pezzo più autobiografico di Ligabue, nel cui testo vi si possono cogliere vari riferimenti ad altri...
Ho Messo Via

SOL Ho messo via un po’ di rumore DO dicono così si fa MIm nel comodino c’è una mina DO RE e tonsille da seimila […]

Una Vita Da Mediano

SOL Una vita da mediano RE A recuperar palloni LAm Nato senza i piedi buoni DO A lavorare sui polmoni SOL Una vita da mediano […]

Non è Tempo Per Noi

DO RE Ci han concesso solo una vita SOL RE/FA# MIm Soddisfatti o no qua non rimborsano mai DO RE E calendari a chiederci se […]

Ti Sento

Intro: RE RE4 RE SOL DO Ti sento nell’aria che è cambiata MIm RE4 RE che anticipa l’estate che mi sbrina un po’ DO RE […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
36 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).