G Come Giungla è il singolo che anticipa l’uscita di Made In Italy, undicesimo album di inediti di Luciano Ligabue. Il brano è stato pubblicato sul canale YouTube del cantautore emiliano il 2 settembre del 2016 e si presenta come un rock ritmato dalle lievi influenze Ska. Il testo è un’amara e cruda constatazione sull’operato di alcuni istituti, o istituzioni, nell’attualità italiana.

Testo e accordi per chitarra.

G Come Giungla Accordi per Chitarra Testo Guitar Chords

SOLm SOLm REm G come giungla, la notte comunque si allunga FA DOm le regole sono saltate, le favole sono dimenticate SOLm REm G come guerra e giù tutti quanti per terra FA DOm non basta restare al riparo, chi vuol sopravvivere deve cambiare SOLm G|-----------------------------| D|-----------------------------| A|-------------------5--3------| E|---3--3---3--5--6--------6---| SOLm REm È sorto il sole su un piccolo mondo FA DOm e vecchi banchieri stanno pranzando SOLm REm ti devi spingere ancora più fuori FA DOm che qui sei cacciato o cacciatore SOLm la polveriera su cui sei seduto REm aspetta solo il gesto compiuto FA e tutti fumano e buttano cicche RE hai visto il fuoco come si appicca? SOLm REm G come giungla, la notte comunque si allunga FA DOm le regole sono saltate, le favole sono dimenticate SOLm REm G come guerra e giù tutti quanti per terra FA DOm non basta restare al riparo, chi vuol sopravvivere deve cambiare SOLm SOLm REm Il sole ti è contro ti porta alla luce F DOm non riesci a distinguere tutti i nemici SOLm REm è proprio quando ti senti un po' in pace FA DOm che sa presentarsi la bestia feroce SOLm anche fra loro si stanno sbranando REm non hanno fame ma mangiano intanto FA è l’abitudine che li mantiene RE così spietati, così senza fine SOLm REm G come giungla, la notte comunque si allunga FA DOm le regole sono saltate, le favole sono dimenticate SOLm REm G come guerra e giù tutti quanti per terra FA DOm non basta restare al riparo, chi vuol sopravvivere deve cambiare SOLm SOLm REm Occhi arrossati, narici imbiancate FA DOm denti sbiancanti, ghigni tirati SOLm REm c’è un’altra guerra in sala riunioni FA DOm da cui comunque tu resti fuori SOLm E guardo fuori ma quanto basta REm ma quanto basta nascosto FA potresti essere il prossimo DOm oppure il prossimo pasto SOLm REm E puoi urlare che tanto la giungla soffoca la tua voce FA RE però ti lasciano contare su tutti quei Mi Piace SOLm REm G come giungla, la notte comunque si allunga FA DOm le regole sono saltate, le favole sono dimenticate SOLm REm G come guerra e giù tutti quanti per terra FA DOm non basta restare al riparo, chi vuol sopravvivere deve cambiare SOLm REm FA DOm SOLm REm FA DOm

Articoli correlati

  • Il Giorno dei GiorniIl Giorno dei Giorni Il Giorno dei Giorni è il singolo che ha anticipato l'uscita di Nome e Cognome (2005), ottavo album in studio di Luciano Ligabue. Il brano, come buona parte dello stesso album, […]
  • Il Sale Della TerraIl Sale Della Terra Il Sale Della Terra è il singolo apripista di Mondovisione (2013), decimo album in studio di Luciano Ligabue. Scritto interamente dallo stesso Ligabue e pubblicato il 5 settembre […]
  • Siamo Chi SiamoSiamo Chi Siamo Siamo Chi Siamo è un brano scritto e interpretato da Luciano Ligabue contenuto nell'album Mondovisione pubblicato nel 2013. Disco che ha riscosso un grandissimo successo, dopo un […]
  • Tu Sei LeiTu Sei Lei Tu Sei Lei è il secondo singolo estratto da Mondovisione, decimo album in studio di Luciano Ligabue. Pubblicato ufficialmente il 26 novembre del 2013, il brano descrive un […]
  • Il Muro del SuonoIl Muro del Suono Il Muro del Suono è un brano scritto e interpretato da Luciano Ligabue contenuto nell'album Mondovisione pubblicato nel 2013 dall'etichetta discografica "Zoo aperto". Decimo […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Paolo Moneti
29 anni, musicologo e musicista per passione, suona la chitarra dall'età di 16 anni.
Luciano Ligabue