Traspositore
0
Semplifica
Testo
Auto-scroll
Traspositore
0
Semplifica accordi
Dimensioni Testo
0
Auto-scroll
Video Stampa Segnala

M’Abituerò: Accordi

Chitarra solista: Impara a suonare gli Assoli di Chitarra
Intro: REm DO LAm SIb REm DO LAm SIb REm DO LAm SIb M'abituerò a non trovarti REm DO LAm SIb M'abituerò a voltarmi e non ci sarai REm DO LAm SIb M'abituerò a non pensarti REm DO LAm SIb REm Quasi mai, quasi mai, quasi mai REm DO LAm SIb REm DO LAm SIb Alla fine c'è sempre uno strappo REm DO LAm SIb E c'è qualcuno che ha strappato di più REm DO LAm SIb Non è mai qualcosa di esatto REm DO LAm Chi ha dato ha dato e poi chi ha preso SIb DO ha preso tutto quel che c'era SIb FA Non conta più sapere chi ha ragione SIb DO Non conta avere l'ultima parola, ora REm DO LAm SIb M'abituerò a non trovarti REm DO LAm SIb M'abituerò a voltarmi e non ci sarai REm DO LAm SIb M'abituerò a non pensarti REm DO LAm SIb DO REm Quasi mai, quasi mai, quasi mai REm DO LAm SIb Alla fine non è mai la fine REm DO LAm SIb Ma qualche fine dura un po' di più REm DO LAm SIb Da qui in poi si può solo andare REm DO LAm ognuno come può portando SIb DO nel bagaglio quel che c'era SIb FA E le macerie dopo la bufera SIb DO Ricordi belli come un dispiacere, ora REm DO LAm SIb M'abituerò a non trovarti REm DO LAm SIb M'abituerò a voltarmi e non ci sarai REm DO LAm SIb M'abituerò a non pensarti REm DO LAm SIb DO SIb LA SIb Quasi mai, quasi mai, quasi mai REm DO LAm M'abituerò a non trovarti SIb REm DO LAm SIb M'abituerò a voltarmi e non ci sarai REm DO LAm M'abituerò a non pensarti SIb REm DO LAm SIb m'abituerò quasi mai, quasi mai REm DO LAm M'abituerò a non trovarti SIb REm DO LAm SIb M'abituerò a voltarmi e non ci sarai REm DO LAm M'abituerò a non pensarti SIb REm DO LAm SIb m'abituerò quasi mai, quasi mai REm DO LAm SIb REm DO LAm SIb REm
Chitarra solista: Impara a suonare gli Assoli di Chitarra

Credits

Autore: LIGABUE LUCIANO
Copyright: © FUORITEMPO S.R.L., WARNER CHAPPELL MUSIC ITALIANA S.R.L.
 

M’Abituerò: Video

M'Abituerò è un brano scritto e interpretato da Luciano Ligabue contenuto nell'album Campovolo 2.011. Brano scritto negli anni '80, prima accantonato, poi ripreso ed eseguito dal vivo a Campovolo nel 2011. La canzone si presenta come una ballata pop rock, dove l'arrangiamento è affidato alla chitarra elettrica, come in molti pezzi del cantautore di Correggio. Una nuova perla di uno dei grandi cantautori italiani, entrato nella storia della musica leggera targata "rock".

Articoli correlati

 Luciano Ligabue: Vedi tutte le canzoni
Piccola Stella Senza Cielo

Intro: SIm7 SOL7+ RE LA SOL SIm SOL7+ Cosa ci fai RE In mezzo a tutta LA SOL Questa gente SIm SOL7+ Sei tu che […]

Ho Messo Via

SOL Ho messo via un po’ di rumore DO dicono così si fa MIm nel comodino c’è una mina DO RE e tonsille da seimila […]

Ti Sento

Intro: RE RE4 RE SOL DO Ti sento nell’aria che è cambiata MIm RE4 RE che anticipa l’estate che mi sbrina un po’ DO RE […]

Una Vita Da Mediano

SOL Una vita da mediano RE A recuperar palloni LAm Nato senza i piedi buoni DO A lavorare sui polmoni SOL Una vita da mediano […]

Ho Perso Le Parole

Intro: REm9 REm9 SIb9 Ho perso le parole DO FA9 DO/MI REm9 eppure ce le avevo qua un attimo fa SIb9 DO dovevo dire cose, […]

Lavora con noi

Musicista per video tutorial musicali Musicista per video tutorial musicali

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
34 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).