Traspositore
0
Semplifica
Testo
Auto-scroll
Traspositore
0
Semplifica accordi
Dimensioni Testo
0
Auto-scroll
Video Stampa Segnala

Il Mio Corpo Che Cambia: Accordi

Chitarra solista: Impara a suonare gli Assoli di Chitarra
Intro: LAm DO SOL RE LAm DO SOL RE MIm DO SOL RE Cos'è cos'è questa sensazione MIm DO SOL RE è come un treno che passa dentro senza stazione MIm DO SOL RE Dov'è dov'è il capostazione MIm DO SOL RE sto viaggiando senza biglietto e non ho direzione Strumentale: LAm DO SOL RE MIm DO SOL RE è lei è lei che prende la mia mano MIm DO SOL RE e mi accompagna in questo lungo viaggio andiamo lontano MIm DO SOL RE ecco cos'è tutto il mio stupore MIm DO SOL RE non è facile guardare in faccia la trasformazione SOL RE E' il mio corpo che cambia MIm DO SOL RE nella forma e nel colore è in trasformazione SOL RE MIm DO E' una strana sensazione in un bagno di sudore SOL RE E' il mio corpo che cambia MIm DO SOL RE che cambia e cambia MIm DO SOL RE e cambia e cambia Strumentale: MIm DO SOL RE MIm DO SOL RE MIm DO SOL RE Cos'è cos'è questa sensazione MIm DO SOL RE è come un treno che mi passa dentro senza stazione MIm DO SOL RE dimmi qual è qual è la mia direzione MIm DO SOL RE sto viaggiando senza biglietto nè limitazioni Strumentale: LAm DO SOL RE SOL RE E' il mio corpo che cambia MIm DO SOL RE nella forma e nel colore è in trasformazione SOL RE MIm DO E' una strana sensazione in un bagno di sudore SOL RE E' il mio corpo che cambia MIm DO SOL RE che cambia e cambia MIm DO SOL RE e cambia e cambia Strumentale: MIm DO SOL RE MIm DO SOL RE LAm DO SOL RE LAm DO SOL RE LAm DO SOL RE LAm DO SOL RE
Chitarra solista: Impara a suonare gli Assoli di Chitarra

Credits

Autori: PIETRO PELU', FEDERICO RENZULLI
Copyright: © EMI MUSIC PUBLISHING ITALIA SRL
 

Il Mio Corpo Che Cambia: Video

Il Mio Corpo Che Cambia è un brano della band fiorentina Litfiba contenuto nell'album Infinito pubblicato nel 1999. Disco di grandissimo successo, apice della carriera musicale della band, arriva a vendere oltre un milione di copie, successo che si ripete durante l'"infinito tour". La canzone, scritta da Piero Pelù, si discosta dallo stile che ha contraddistinto la band di Firenze, spostandosi più sul pop e un sound meno aggressivo.

Articoli correlati

 Litfiba: Vedi tutte le canzoni
Apapaia
Apapaia è un brano scritto e inciso dai Litfiba, contenuto nell'album 17 re pubblicato nel 1986. Terzo lavoro in studio...
Prima Guardia
Prima Guardia è un brano inciso dalla rock band Litfiba contenuto nell'album Terremoto pubblivato nel 1993. Sesto lavor...
Tex
Tex è un brano scritto e inciso dai Litfiba, contenuto nell'album Litfiba 3 pubblicato nel 1988. Quarto lavoro in studi...
Fata Morgana
Contenuta in Terremoto, album del 1993 dei Litfiba, Fata Morgana ne è la terza traccia ed è considerata una delle migl...
Istanbul
Istanbul è un brano scritto e inciso dai Litfiba contenuto nell'album Desaparecido pubblicato nel 1985. Secondo lavoro ...

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
34 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).