Traspositore
0
Semplifica
Testo
Auto-scroll
Traspositore
0
Semplifica accordi
Dimensioni Testo
0
Auto-scroll
Video Stampa Segnala

La Donna di Picche: Accordi

Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli
SOLm Ho peccato lo so me ne pento, giuro che non lo faccio più, non farò più male agli altri, il rimorso mi butta giù SIb ma il peccato d'amarti sempre DO questo so che lo rifarò SOLm SIb non prometto alla mia coscienza DO di fuggirlo nemmeno un po' SOLm voglio sempre te (ogni notte) DOm voglio sempre te (ogni notte) RE voglio sempre te DOm questo peccato mio (è un inferno) SOLm so che mi porterà (all'inferno) RE7 SOLm ma questa vita mia è già un inferno SOL7 se manchi tu DOm soffro di nostalgia (ogni notte) SOLm muoio di gelosia (ogni notte) RE7 SOLm povero cuore mio SOLm una vecchia m'ha fatto le carte ogni carta piangeva per me c'era sempre la donna di picche quella donna somiglia a te SIb ma il peccato d'amarti sempre DO questo so che lo rifarò SOLm SIb non prometto alla mia coscienza DO di fuggirlo nemmeno un pò SOLm voglio sempre te (ogni notte) DOm voglio sempre te (ogni notte) RE voglio sempre te DOm Questo peccato mio (è un inferno) SOLm so che mi porterà (all'inferno) RE SOLm ma questa vita mia è già un inferno SOL7 se manchi tu DOm soffro di nostalgia (ogni notte) SOLm muoio di gelosia (ogni notte) RE7 povero cuore mio DOm SOLm povero cuore mio SOLm Una vecchia m'ha fatto le carte ogni carta piangeva per me c'era sempre la donna di picche quella donna somiglia a te una vecchia m'ha fatto le carte ogni carta piangeva per me c'era sempre la donna di picche quella donna somiglia a te una vecchia m'ha fatto le carte!
 
Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli

La Donna di Picche: Video

La Donna di Picche è un brano interpretato da Little Tony, alias Antonio Ciacci, pubblicato come singolo in 45 giri nel 1968. Canzone scritta da Franco Migliacci, Dario Farina e Piero Pintucci, fu presentata durante la nota trasmissione televisiva "Canzonissima" riscuotendo grande successo anche se non riuscì ad accedre alla serata finale. Un pezzo rock all'italiana dove al posto delle chitarre elettriche suona l'orchestra di archi e fiati, risentendo inevitabilmente del nuovo sound battistiano.

Articoli correlati

  • Quando Vedrai la Mia RagazzaQuando Vedrai la Mia Ragazza LAm Amico mio Quando a casa tornerai REm LAm E vedrai la mia ragazza REm LAm Devi dirle tutto quello REm LAm […]
  • Bada BambinaBada Bambina DO7 FA REm Bada bambina bada bambina SOLm DO7 FA già signorina sei per ogni donna LA7 REm DO7 ci vuole un […]
  • LacrimeLacrime FAm Tu ridi già sei certa che dopo di te non amerò DO7 nessuna tu te ne vai tu te ne vai […]
  • Stasera Mi PentoStasera Mi Pento Intro: SOLm FA SIb MIb LAm RE7 SOLm SOLm Stasera mi pento con tutto il cuor […]
  • La Spada nel CuoreLa Spada nel Cuore REm DO FA Era uno sguardo d'amore LA7 REm la spada è nel cuore DO FA e ci resterà SIb FA SIb […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
34 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).