Traspositore
0
Semplifica
Testo
Auto-scroll
Traspositore
0
Semplifica accordi
Dimensioni Testo
0
Auto-scroll
Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli

Nata Libera: Accordi

Intro: FAm MIbadd9 SIbm FAm FAm LAb DOm FAm Niente di strano se te ne vai LAb DOm FAm Non mi stupisce quello che fai LAb DOm FAm Niente di strano se resto qui LAb DOm FAm Senza far niente tanto è così REb MIb FAm Sei come un cigno che allarga le ali REb MIb FAm Sei nata libera devi volare LAb MIb FAm E chiudere a chiave la tua libertà LAb MIb FAm Sarebbe solo un'assurdità REb MIb FAm È così bello vederti felice REb MIb FAm E di rubarti un sorriso non sono capace LAb MIb REb È nascosta tra i rami ma la senti cantare LAb MIb REb Se ti vede è finita e allora fuggirà LAb MIb REb Lui non riesce a capire che non vuoi farle male LAb MIb REb Lui capisce soltanto la suo libertà LAb DOm FAm Niente di strano se te ne vai LAb DOm FAm Non mi stupisce quello che fai LAb DOm FAm Devi sentirlo dentro di te LAb DOm FAm Quando è il momento di stare con me REb MIb FAm E fino a quel giorno ti devo aspettare REb MIb FAm Sei nata libera puoi ritornare LAb MIb REb È nascosto tra i rami ma la senti cantare LAb MIb REb Se ti vede è finita e allora fuggirà LAb MIb REb Lui non riesce a capire che non vuoi farle male LAb MIb REb FAm Lui capisce soltanto la suo libertà LAb MIb REb È nascosta tra i rami ma la senti cantare LAb MIb REb Se ti vede è finita e allora fuggirà LAb MIb REb Lui non riesce a capire che non vuoi farle male LAb MIb REb FAm Lui capisce soltanto la suo libertà FAm MIb SIbm DO7
 
Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli

Nata Libera: Video

Nata Libera è un brano scritto e interpretato da Leano Morelli, pubblicato come singolo in 45 giri nel 1976 e poi inserito nell'album omonimo l'anno successivo. Disco d'esordio per il cantautore di Reggio Emilia, riscuote ottimi consensi tanto da vincere il Premio Nazionale di "migliore paroliere italiano" lasciando alle spalle importanti firme del cantautorato italiano. La canzone viene presentata al Festival di Sanremo classificandosi soltanto ventitreesima. La rivincita però arriva subito dopo diventando il brano più conosciuto ed apprezzato del suo repertorio.

Articoli correlati

  • Io Ti PortereiIo Ti Porterei Intro: LAm7 SIm7 DO/MI RE11 SOLadd9 RE/SOL DO/SOL SOLadd9 RE/SOL Io ti porterei DO/SOL Laggiù […]
  • Roma CapocciaRoma Capoccia LA MI/SOL# FA#m LA/MI Quanto sei bella Roma quand'è sera LA MI RE LA/DO# SIm quando la luna se specchia dentro […]
  • LacrimeLacrime FAm Tu ridi già sei certa che dopo di te non amerò DO7 nessuna tu te ne vai tu te ne vai […]
  • A un Passo da TeA un Passo da Te FAm Per niente stanco d'essere lucido Umano Troppo umano, circospetto e logico E mi rivesto delle mie parole E il tuo […]
  • Se Piovesse il Tuo NomeSe Piovesse il Tuo Nome Intro: FA#m LA DO#m MI FA#m Non ci siamo mai dedicati LA DO#m dedicati le, le canzoni giuste forse perché di noi […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
33 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).