Traspositore
0
Semplifica
Testo
Auto-scroll
Traspositore
0
Semplifica accordi
Dimensioni Testo
0
Auto-scroll
Play audio Stampa Segnala

Figli di Nessuno (Amianto): Accordi

Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli
Intro: SIm SOL6 RE LA/DO# SIm Scrivere, trascrivere la vita SOL6 RE Segnare il tuo passaggio con un coltello LA/DO# Spinto a forza sopra ad ogni tua ferita SIm Guardare con gli occhi che bruciano SOL6 Mentre un giorno sorge o va in frantumi RE LA/DO# Sentirsi dire: “Merda, smetti, smetti, smetti SOL7+ Di fare quello che fai LA Di dire quello che vuoi” SIm Tu non devi giudicare mai nessuno RE/FA# Se non vivi i cazzi suoi SOL FA#m7 Se non sai che nei talloni sono nate le vesciche SOL7+ Per la strada fatta a piedi Che ogni metro di successo ha un caro prezzo SIm Noi siamo in mezzo SOL RE Fra una partenza ed un traguardo che si è infranto LA/DO# SIm Noi siamo corpi nell’amianto SOL6 RE Rispetto a te pezzo di fango siamo vivi LA/DO# SIm Affamati e nel digiuno SOL6 RE Noi siamo figli di nessuno LA/DO# Noi siamo figli di nessuno SIm SOL6 Figli di depressione nel bene e nel male RE Di odio e rabbia nei confronti di ogni forma istituzionale LA/DO# SIm Lasciati a giocare fra le pecore fuori casa, soli SOL RE Figli di madri fragili, insicure e un po’ volubili LA/DO# Figli di sette Peroni fredde alla vigilia di Natale SOL7+ LA Di percorsi di recupero per alcolismo adolescenziale SIm Di porte chiuse in faccia RE Di “le faremo sapere” SOL7+ Di panni stesi la notte mentre ripeti Che ti sei rotto il cazzo SIm Noi siamo in mezzo SOL6 RE Fra la purezza e l’inquietudine di un santo LA/DO# SIm Noi siamo corpi nell’amianto SOL6 RE Rispetto a te pezzo di fango siamo vivi LA/DO# SIm E tu non sei opportuno SOL6 RE Noi siamo figli di nessuno LA/DO# Noi siamo figli di nessuno SOL Benvenuto al mondo stronzo LA piangi, bravo fallo oggi che domani festeggiamo SIm e piangi, ancora quel cordone non parli LA/DO# domani c’hai vent’anni con i tarli nella testa SOL e con la voglia di far festa con i compagni LA e sono trent’anni, pensa, scrivi trenta SOL7+ con il dito sulla condensa io che non ho mai capito a cosa compensa SOL questo vuoto sconfinato sento puzza di bruciato LA nella mia testa, un imbucato nella mia festa SIm vado via presto, ma suvvia resta LA/DO# voglio solo prender fiato nella tempesta SOL con i miei figli ci vediamo nella tempesta LA siamo soli nella tempesta SOL7+ e dimmi cosa resta quando cala il vento dimmi cosa resta SOL LA Giorni migliori arriveranno SIm LA/DO# Lascio parlare tutti quelli che non sanno SOL LA Giorni più duri, io non mi spezzo SOL7+ La mia bellezza nasce dal vostro disprezzo SIm Noi siamo in mezzo SOL6 RE Fra una partenza ed un traguardo che si è infranto SIm Noi siamo corpi nell’amianto SOL6 RE Rispetto a te pezzo di fango siamo vivi LA/DO# SIm Affamati e nel digiuno SOL6 RE Noi siamo figli di nessuno LA/DO# SIm Noi siamo figli di nessuno SOL6 RE LA/DO# SIm Noi siamo figli di nessuno... SOL RE Noi siamo figli di nessuno
Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli

Credits

Autori: ANASTASIO MARCO, MOBRICI FABRIZIO
Copyright: © GRAF S.R.L., LA FATTORIA DEL MORO PUBLISHING
 

Player Audio

Figli di Nessuno (Amianto) è un brano scritto e interpretato da Fabrizio Moro, contenuto nell'album omonimo pubblicato nel 2019. Decimo lavoro in studio per il cantautore romano, che torna con un nuovo disco di inediti a distanza di un anno dalla vittoria del Festival di Sanremo '18. La canzone è il secondo singolo estratto dal disco che, per l'occasione, è stata impreziosita di interventi rap grazie alla collaborazione di Anastasio, rapper napoletano. Il testo conferma la capacità di Moro nel descrivere la realtà in maniera poetica ma contemporaneamente diretta e sincera.

Articoli correlati

 Fabrizio Moro: Vedi tutte le canzoni

Articoli correlati

  • Melodia di Giugno (2020)Melodia di Giugno (2020) Intro: SIb DO DOadd9 FA Guardami, adesso sono fragile E non trovo la ragione per comprendere SIb […]
  • Sono Come SonoSono Come Sono Intro: LAm LAm Essere, essere, essere Essere un uomo anche nel malessere Essere per essere, cosa posso essere Uno come un altro che cerca benessere […]
  • L’InizioL’Inizio Intro: LAm LAm Questo è l'inizio L'inizio è come l'oro L'inizio di una luce che illumina il futuro L'inizio, l'inizio, l'inizio L'inizio è […]
  • RespiroRespiro LAm SOL DO Non sei più quello che mi manca, LAm in un giorno splendido SOL DO MI7 LAm non c'è […]
  • Sembra ImpossibileSembra Impossibile Intro: MIb7+ SOLm7/9 LAbadd9 DOm7/9 MIb7+ SOLm9 LAbadd9 Mi ricorderò di noi DOm7 MIb7+ Mentre gli anni passeranno, […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
34 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).