Traspositore
0
Semplifica
Testo
Auto-scroll
Traspositore
0
Semplifica accordi
Dimensioni Testo
0
Auto-scroll
Video Stampa Segnala

Quello Che Siamo Diventati: Accordi

Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli
Intro: SI DO#m7 SOL#m MI SI DO#m7 SOL#m MI SI DO#m7 SOL#m MI Cambiano i versi delle canzoni SI DO#m7 SOL#m MI I silenzi, i sorrisi, il nero dei vestiti SI Sei cambiata anche tu DO#m7 Che pensi sempre a tutto quello che non hai SOL#m MI Che forse è troppo presto per un figlio SI DO#m7 E pensi sempre a tutto quello che non hai SOL#m MI E che forse non avrai mai SOL#m E finalmente senza fingere niente MI E senza dirci dove siamo stati SI I tuoi piccoli segreti DO#m E la pazienza di essere raccontati SOL#m E finalmente senza spiegare niente MI E senza dirci come siamo stati SI Ci togliamo i vestiti DO#m MI Davanti a tutto quello che siamo diventati SOL#m7 SI/FA# SI Vieni via con me SOL#m7 SI/FA# MI Vieni via con me SI DO#m7 SOL#m MI SI DO#m7 SOL#m MI SI DO#m7 SOL#m Da una parte la luna MI Da un'altra tu che dormi SI DO#m7 Roma in una finestra chiusa SOL#m MI Anche stanotte a piangere per poi salvarci SOL#m Finalmente senza fingere niente MI Senza dirci dove siamo stati SI I tuoi piccoli segreti DO#m E la pazienza di essere raccontati SOL#m E finalmente senza spiegare niente MI E senza dirci come siamo stati SI Ci togliamo i vestiti DO#m MI Davanti a tutto quello che siamo diventati SOL#m7 SI/FA# SI Vieni via con me SOL#m7 SI/FA# MI FA#6 Vieni via con me SOL#m È arrivata l'ora di restare SI/FA# È arrivata l'ora di restare MI SI È arrivata l'ora di restare
Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli

Credits

Autori: DE CRESCENZO LUIGI, MOTTA FRANCESCO
Copyright: Lyrics © CURCI EDIZIONI S.R.L., SUGARMUSIC S.P.A.
 

Quello Che Siamo Diventati: Video

A causa di un errore nel codice di YouTube, il video potrebbe al momento non essere visualizzato correttamente. Si prega di riprovare più tardi

Quello Che Siamo Diventati è un brano scritto e interpretato da Francesco Motta, contenuto nell'album Vivere o morire pubblicato nel 2018. Secondo lavoro in studio per il cantautore pisano, riscuote ottimi consensi da parte di pubblico e critica specializzata tanto da aggiudicarsi la prestigiosa Targa Tenco come "Miglior album dell'anno". La canzone è il terzo singolo estratto dal disco, una ballata pop in stile cantautorale dove l'arpeggio di chitarra sorregge l'intero arrangiamento.

Articoli correlati

  • Roma StaseraRoma Stasera DO#m Ho piene le tasche Di tempi spezzati Di sogni bruciati Da questa città A me piace lo schifo La puzza di gente Raccontare le storie Ai figli […]
  • Chissà Dove SaraiChissà Dove Sarai Intro: MIm DO SOL RE MIm DO SOL RE DO MIm DO SOL E ti sei persa nel tempo RE MIm Dentro agli […]
  • Ed È Quasi Come Essere FeliceEd È Quasi Come Essere Felice DOm La musica è troppo forte non si riesce a parlare Sono troppi anni che perdi la voce Per urlare per favore Per qualcuno che ha sempre qualcosa da fare […]
  • Prima o Poi Ci PasseràPrima o Poi Ci Passerà Intro: RE/FA# FA6 LA RE/FA# FA6 LA RE/FA# È la paura di invecchiare FA6 Di perdere i capelli LA E di dovere stare bene […]
  • Dov’è L’ItaliaDov’è L’Italia Intro: FA DO REm LAm FA DO REm LAm FA DO REm LAm Perché nascosto sono stato quasi sempre FA DO Tra chi vince e […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
34 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).