TAB DISPONIBILE

Stai cercando la tablatura per chitarra con le note di "I Ragazzi Stanno Bene"?
Vai alla tablatura
Traspositore
0
Semplifica
Testo
Auto-scroll
Traspositore
0
Semplifica accordi
Dimensioni Testo
0
Auto-scroll
Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli

I Ragazzi Stanno Bene: Accordi

Intro: LA FA#m DO#m DO#m4 LA FA#m DO#m DO#m4 LA FA#m Tengo il passo sul mio tempo concentrato come un pugile DO#m MI Sarà il peso del mio karma o la mia fortitudine LA FA#m Con in mano una chitarra e un mazzo di fiori distorti DO#m MI Per far pace con il mondo dei confini e passaporti RE Dei fantasmi sulle barche e di barche senza un porto LA DO#m7 Come vuole un comandante a cui conviene il gioco sporco RE Dove camminiamo tutti con la testa ormai piegata MI E le dita su uno schermo che ci riempie la giornata LA Ma non mi va MI SIm7 Di raccogliere i miei anni dalla cenere RE LA Voglio un sogno da sognare e voglio ridere Non mi va MI SIm7 Non ho tempo per brillare voglio esplodere RE MI LA Ché la vita è una poesia di storie uniche LA FA#m E poi trovarsi qui sempre più confusi e soli DO#m MI Tanto ormai non c’è più tempo che per essere crudeli LA FA#m E intanto vai, vai che andiamo dentro queste notti di stelle DO#m MI Con il cuore stretto in mano e con i tagli sulla pelle RE Ma i ragazzi sono in strada, i ragazzi stanno bene LA DO#m7 Non ascoltano i consigli e hanno il fuoco nelle vene RE Scaleranno le montagne e ammireranno la pianura MI Che cos’è la libertà? Io credo: è non aver più paura LA Ma non mi va MI SIm7 Di raccogliere i miei anni dalla cenere RE LA Voglio un sogno da sognare e voglio ridere Non mi va MI SIm7 Non ho tempo per brillare voglio esplodere RE MI LA Ché la vita è una poesia di storie uniche, non mi va MI SIm7 Di piangere stasera, di sciuparvi l’atmosfera RE LA E di somigliare a quelli come me Non mi va... MI SIm7 Di lasciarmi abbandonare, di dovermi abituare RE SIm7/4 REadd9 Di dovermi accontentare LA MI SIm RE LA Sopra di noi la gravità MI RE Di un cielo che non ha pietà RE7+ LA Pezzi di vita che non vuoi perdere DO#m7 RE Giorni di festa e altri da lacrime MI Ma ho visto l’alba e mette i brividi, i brividi... LA MI SIm7 RE LA Voglio un sogno da sognare e voglio ridere MI SIm7 Non mi va RE LA Non ho tempo per brillare voglio espoledere non mi va MI SIm7 Di piangere stasera, di sciuparvi l’atmosfera RE LA E di somigliare a quelli come me Non mi va... MI SIm7 Di lasciarmi abbandonare, di dovermi abituare RE Non mi va LA FA#m DO#m DO#m4
Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli
 

I Ragazzi Stanno Bene: Video

I Ragazzi Stanno Bene è il singolo che anticipa l'uscita del secondo Best Of dei Negrita, pubblicato nel 2019 in occasione del 25° anno di attività della band aretina. È stato presentato in occasione della loro partecipazione al Festival di Sanremo dello stesso anno. Questa canzone è un manifesto che rifiuta dei dettami della società contemporanea e al contempo un invito a riscoprire le cose semplici, quelle che non hanno età e che non svaniscono con le mode. Una ballad pop-rock che che ruota attorno ad uno slide di chitarra elettrica.

Articoli correlati

  • CambioCambio Intro: LAb5 REb5 MIb7 LAb5 REb5 MIb7/9+ LAb5 Tengo il ritmo e ascolto l'urlo dell'umanità REb […]
  • Brucerò per TeBrucerò per Te Intro: FA#m DO#m SIm MI FA#m DO#m SIm MI FA#m DO#m SIm MI FA#m DO#m SIm MI FA#m MI Che cos'ero intorno ai 20 anni […]
  • L’Eutanasia del Fine SettimanaL’Eutanasia del Fine Settimana Intro: DO LAm DO LAm DO Scende il mostro della sera Nell'arena nazionale LAm Ed ognuno si connette SOL Al suo sogno […]
  • HollywoodHollywood Intro: FA# DO# MIadd9 SI FA# DO# Esco di scena e vado a camminare solo sui marciapiedi io volo MIadd9 […]
  • La Tua CanzoneLa Tua Canzone Intro: MI LA FA#m7 LA SI MI E' un secolo che piove LA in questo buco di città FA#m7 gonfia di rimpianti LA SI e di […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
33 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).