Traspositore
0
Semplifica
Testo
Auto-scroll
Traspositore
0
Semplifica accordi
Dimensioni Testo
0
Auto-scroll
Video Stampa Segnala

Maestro della Voce: Accordi

Prontuario con tutti gli accordi, Spedizione gratis!
Intro: SIm FA#m SIm FA#m SIm FA#m/SI SIm FA#m/SI SIm FA#m/SI SIm FA#m/SI SIm FA#m/SI Uno come me, scarpe bianche come me SIm Abitava le ringhiere a nord della città FA#m/SI Cantava come un matto, di notte e di giorno SIm Viveva la sua estate anche d'inverno FA#m/SI Di giorno e di notte io, per campare SIm Parlo di stelle e di donne e ho canzoni da imparare FA#m/SI In giro per Milano, sotto un cielo sempre nero SIm Occhi chiari e un'espressione da guerriero SIm FA#m/SI SIm FA#m/SI SIm SIm FA#m/SI Con le nostre facce stanche, un mattino SIm Ci trova insieme a camminare FA#m/SI Parli con me ore ed ore SIm Non nascondi le paure MI9 RE Maestro della voce LA SIm Solo una canzone MI9 Maestro della voce RE LA SIm MI9 Per cantare dammi una canzone SIm FA#m/SI SIm FA#m/SI SIm SIm FA#m7/SI Da, da, da, da-di-da SIm Da-da, da-dai, da-da FA#m7/SI Da, da, da, da-di-da SIm Da-da, da-dai, da-da SIm FA#m/SI Uno come me, scarpe bianche, bianche come me SIm Canta sempre per la gente FA#m/SI Quante volte ci ho provato, quante volte ci proverò SIm A far cantare le mie mani SIm FA#m/SI SIm FA#m/SI SIm MI9 Maestro della voce RE LA SIm Per cantare dammi una canzone MI9 Maestro della voce RE LA SIm MI9 Per cantare dammi una canzone SIm7 MI9 SIm FA#m/SI ....Dammi una tua canzone SIm FA#m/SI SIm SIm FA#m7/SI Da, da, da, da-di-da SIm Da-da, da-dai, da-da FA#m7/SI Da, da, da, da-di-da SIm Da-da, da-dai, da-da SIm FA#m7/SI SIm FA#m7/SI SIm FA#m7/SI SIm FA#m7/SI
Prontuario con tutti gli accordi, Spedizione gratis!

Credits

Autori: DI CIOCCIO FRANZ RENZO, DJIVAS PATRICK, MUSSIDA FRANCO, PREMOLI FLAVIO FRANCO, COLOMBINI ALESSANDRO
Copyright: © AEREOSTELLA S.A.S., UNIVERSAL MUSIC PUBLISHING RICORDI S.R.L.
 

Maestro della Voce: Video

Maestro della Voce è un brano composto e inciso dalla PFM, acronimo Premiata Forneria Marconi, contenuto nell'album Suonare suonare pubblicato nel 1980. Nono lavoro in studio per la band nata da "I quelli", conferma il loro definitivo abbandono del rock progressive nato come grande innovazione degli anni Settanta ma ormai in disuso negli anni Ottanta. La canzone è la traccia d'apertura del lato B ed è dedicata al celebre musicista greco Efstràtios Dimitrìou, al secolo Demetrio Stratos, scomparso nel 1979.

 

Articoli correlati

 PFM: Vedi tutte le canzoni

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
36 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).