Traspositore
0
Semplifica
Testo
Auto-scroll
Traspositore
0
Semplifica accordi
Dimensioni Testo
0
Auto-scroll
Video Stampa Segnala

Gli Spari Sopra: Accordi

Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli
Intro: DO/RE RE DO/RE RE RE Se siete quelli comodi che state bene voi Se gli altri vivono per niente perché i furbi siete voi DOadd9 Vedrai che questo posto, questo posto RE Is beatiful Se siete ipocriti abili, non siete mai colpevoli Se non state mai coi deboli, e avete buoni stomaci DOadd9 SOL RE Sorridete, gli spari sopra sono per noi DOadd9 SOL RE RE/FA# SOL LA4 LA RE Sorridete, gli spari sopra sono per noi RE Ed è sempre stato facile fare delle ingiustizie Prendere, manipolare, fare credere DOadd9 Ma adesso, state più attenti RE Perché ogni cosa è scritta E se si girano gli eserciti e spariscono gli eroi Se la guerra poi adesso, cominciamo a farla noi DOadd9 SOL RE Non sorridete, gli spari sopra sono per voi DOadd9 SOL RE Non sorridete, gli spari sopra sono per voi RE/FA# SOL LA4 LA RE DOadd9 SOL RE RE Voi abili a tenere sempre un piede qua e uno là Avrete un avvenire certo in questo mondo qua DOadd9 SOL RE Però la dignità, dove l'avete persa E se per sopravvivere qualunque porcheria Lasciate che succeda e dite non è colpa mia DOadd9 SOL RE Sorridete, gli spari sopra sono per noi DOadd9 SOL RE Sorridete, gli spari sopra sono per noi DOadd9 SOL RE DOadd9 SOL RE Sorridete, gli spari sopra sono per noi
Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli

Credits

Autori: DAVID FREW, ENDA WYATT, GERARD WHELAN, MARTIN MURPHY, VASCO ROSSI
Copyright: LYRICS © SONY/ATV MUSIC PUBLISHING LLC
 

Gli Spari Sopra: Video

Gli Spari Sopra è un brano scritto e interpretato da Vasco Rossi, pubblicato nel 1992 come singolo, verrà inserito nell'album omonimo uscito nel 1993. Il testo è del Blasco mentre la musica è ripresa da un pezzo degli An Emotional Fisch intitolato Celebrate. La canzone ebbe un tale successo da vendere ben 200,000 copie in soli tre giorni e ad oggi rimane uno dei dischi più venduti nella storia della musica leggera italiana. Il testo parla della guerra alla maniera del blasco, irriverente ma soprattutto rock.

Articoli correlati

  • Liberi LiberiLiberi Liberi Intro: MIm SOL MIm SOL SIb FA SOL SIb FA MIm MIm SOL Ci fosse stato un motivo per stare qui MIm SOL ti giuro […]
  • Se Ti Potessi DireSe Ti Potessi Dire Intro: MI LA FA#m LA MI Se ti potessi dire LA quante volte ho voluto morire FA#m quante volte camminando sul filo LA sono stato, […]
  • SenoritaSenorita Intro: RE7+ SOL6 RE7+ SOL6 RE7+ Ma sì che sono io MIm7 E l'anima la vedi RE7+ Oggi mi sento un dio SOL6 Domani non sto in piedi […]
  • C’è Chi Dice NoC’è Chi Dice No MIm DO LAm SIm7 MIm C'è qualcosa che non va, in questo cielo MIm DO LAm MIm c'è qualcuno che non sa, più che ore sono […]
  • Stupido HotelStupido Hotel Intro: SOL MIm7 SOL MIm7 DO SOL MIm7 SOL MIm7 Ora che sono ora che sono qui in questo stupido stupido hotel […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
34 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).