Traspositore
0
Semplifica
Testo
Auto-scroll
Traspositore
0
Semplifica accordi
Dimensioni Testo
0
Auto-scroll
Video Stampa Segnala

Non Ti Sopporto Più: Accordi

Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli
Intro: RE5/LA LAm RE5/LA LAm DO5 RE5/LA LAm RE5/LA LAm SOL LAm DO LAm SOL Non ti sopporto più m'hai rotto i coglioni LAm DO LAm SOL mi scarichi addosso le tue paranoie
LA RE DO io non ne voglio un cazzo LA RE DO io non ne voglio un cazzo LA SOL MI io non ne voglio un cazzo
RE5/LA LAm RE5/LA LAm DO5 RE5/LA LAm RE5/LA LAm SOL LAm DO LAm SOL Io non sopporto più il tuo isterismo LAm DO LAm SOL che sta rodendo il mio organismo
LA RE DO fatti un po' i cazzi tuoi LA RE DO fatti un po' i cazzi tuoi LA SOL MI fatti un po' i cazzi tuoi
RE5/LA LAm RE5/LA LAm DO RE5/LA LAm RE5/LA LAm SOL LAm DO LAm SOL Mi fai sempre delle gran scene LAm DO LAm SOL ed io non so chi poi mi trattiene
LA RE DO dal tagliarmi le tue vene LA RE DO dal tagliarmi le tue vene LA SOL MI dal tagliarmi le tue vene
RE5/LA LAm RE5/LA LAm DO5 RE5/LA LAm RE5/LA LAm SOL LAm DO LAm SOL Io non sopporto più le tue crisi isteriche LAm DO LAm SOL mi viene una voglia una voglia feroce
LA RE DO di darti un rullo di Kartoni LA RE DO di darti un rullo di Kartoni LA SOL MI di darti un rullo di Kartoni LA5 SOL5
Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli

Credits

Autori: DALLAVALLE ANDREA, SETTI ANDREA, ANTONI ROBERTO
Copyright: Lyrics © PULL MUSIC PUBLISHING S.R.L., SUONO EDIZIONI MUSICALI S.R.L.
 

Non Ti Sopporto Più: Video

A causa di un errore nel codice di YouTube, il video potrebbe al momento non essere visualizzato correttamente. Si prega di riprovare più tardi

Non Ti Sopporto Più è un brano composto e inciso dagli Skiantos, contenuto nell'album Kinotto pubblicato nel 1979. Terzo lavoro in studio per la band bolognese, è stato inserito dalla rivista "Rolling Stone" nella classifica dei 100 dischi italiani più belli di sempre, alla posizione n.66. La canzone si presenta come un irriverente pezzo in stile punk-rock dal testo provocatorio che descrive in maniera inequivocabile un senso di intolleranza difficile da trattenere.

Articoli correlati

  • Calpesta il ParaliticoCalpesta il Paralitico Parlato: Dalla: cantautore bolognese o consiglio per signorine da marito? ... Ed ora, una canzone che ci è stata suggerita da un amico handicappato, molto […]
  • KinottoKinotto Intro: RE SOL RE SOL RE SOL Oggi è stata gran calura RE SOL Nella mia gola c'era arsura RE SOL Mi […]
  • EptadoneEptadone Intro: MI RE MI RE MI RE MI RE MI RE MI RE MI RE MI Sono andato alla stazione RE LA Ho […]
  • Sono un Ribelle, MammaSono un Ribelle, Mamma Intro: SOLadd9 SIm7/4 REm7 FA/SOL DO MIb6 SOL/RE MIm7 LAm7 RE11 SOLadd9 SIm7/4 Pronto, passami la mamma REm7 […]
  • GelatiGelati MIm7 La mia vita è nella fretta LA la mia strada si è ristretta DO RE la mia casa è una cantina MIm7 la mia vita è in officina Il lavoro a […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
34 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).