Traspositore
0
Semplifica
Testo
Auto-scroll
Traspositore
0
Semplifica accordi
Dimensioni Testo
0
Auto-scroll
Video Stampa Segnala

Io, Te E Carlo Marx: Accordi

Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli
Intro: LA SIm RE LA SIm RE LA SIm RE LA SIm RE LA SIm È troppo il tempo che passa RE per portare il pane a casa LA SIm RE Che poi arrivo dopo tre giorni ed è secco ormai LA E va bene per i pomodori gratin SIm RE E io ci ho provato a fare di necessità virtù LA SIm A unire l'utile col dilettevole RE A prendere fischi per comprare fiaschi di vino LA che comunque non apprezzi SIm Il pane arriva tardi, il vino non ti piace FA#m C'è un problema di sguardi MI7 o un contratto sbagliato con un vizio di forma LA Tu ti sbatti e non hai niente SIm Io mi diverto e faccio tardi FA#m In mezzo c'è la terra il lavoro nei campi MI Il sudore pagato per la frutta che mangi FA#m RE Io canto e tu mi salvi la vita LA MI Lui raccoglie le mele e tu gli salvi la vita FA#m RE LA MI Lei scende in strada a battere e tu le salvi la vita FA#m Lui muore schiacciato dalle lamiere RE e non puoi farci niente LA Forse è per questo che continuo a cantare MI LA SIm RE LA SIm RE o a fare il deficiente LA SIm RE E non ci siamo accorti che il campo del confronto LA SIm RE Perde metri nei confronti dello stanzino del comando LA SIm E non sarò mai un piccolo padre RE per le tue voglie di conferma LA SIm RE Preferirei fare l'opposto ed essere debole con te LA SIm Preferirei stare per ore a vederti piangere di felicità FA#m Perché hai capito il sistema che hai imposto MI Perché hai compreso che non c'è posto LA per lamentarsi delle avversità SIm E solo l'aria ci salverà FA#m Una casa in campagna, una tazza di tè MI Un letto grande e tutte le mele che vuoi FA#m RE Io canto e tu mi salvi la vita LA MI Lui raccoglie le mele e tu gli salvi la vita FA#m RE LA MI Lei scende in strada a battere e tu le salvi la vita FA#m Lui muore schiacciato dalle lamiere RE e non puoi farci niente LA Forse è per questo che continuo a cantare MI FA#m RE LA MI o a fare il deficiente FA#m RE LA MI
Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli

Credits

Autori: CAZZOLA ALBERTO, DRAICCHIO FRANCESCO, GUENZI LODOVICO, GUIDETTI ALBERTO, ROBERTO ENRICO, ROMAGNOLI MATTEO
Copyright: Lyrics © EMI MUSIC PUBLISHING ITALIA SRL
 

Io, Te E Carlo Marx: Video

Io, Te E Carlo Marx è un brano composto e inciso da Lo Stato Sociale, contenuto nell'album L'Italia peggiore pubblicato nel 2014. Secondo lavoro in studio per la band bolognese, ha come filo conduttore l'attenta e sarcastica analisi della società italiana odierna senza perderne di vista l'aspetto politico. La canzone è la decima traccia del disco, una vivace e ritmata ballata pop dal testo profondamente esistenzialista che racconta un rapporto di coppia.

Articoli correlati

  • La Musica Non È una Cosa SeriaLa Musica Non È una Cosa Seria Intro: LAm DO SOL LAm DO SOL RE DO Vuoi venire con me? Oggi ho tanta paura SOL Questo mondo è selvaggio RE Un po' contro natura […]
  • In Due è Amore in Tre è Una FestaIn Due è Amore in Tre è Una Festa SOL SIm Sono quattro anni che ti amo MIm e non ti ho mai LA7 parlato di Zeman DO7 SOL così ti sei scordata che giochiamo […]
  • Mi Sono Rotto il CazzoMi Sono Rotto il Cazzo RE Mi sono rotto il cazzo Degli esperimenti del frequentiamoci ma senza impegno SOL Stiamo insieme ma non vediamoci che poi ho paura […]
  • Quello Che le Donne DiconoQuello Che le Donne Dicono Intro: MI RE LA FA#m MI RE LA FA#m MI RE LA Ho scordato di dirti che non sono sola FA#m Ho il […]
  • CromosomiCromosomi Intro: DO FA DO SOL DO Spesso il male di vivere ho incontrato FA DO SOL L'ho salutato e me ne sono andato DO Diciamo che […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
34 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).