Traspositore
0
Semplifica
Testo
Auto-scroll
Traspositore
0
Semplifica accordi
Dimensioni Testo
0
Auto-scroll
Video Stampa Segnala

Io, Te E Carlo Marx: Accordi

Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli
Intro: LA SIm RE LA SIm RE LA SIm RE LA SIm RE LA SIm È troppo il tempo che passa RE per portare il pane a casa LA SIm RE Che poi arrivo dopo tre giorni ed è secco ormai LA E va bene per i pomodori gratin SIm RE E io ci ho provato a fare di necessità virtù LA SIm A unire l'utile col dilettevole RE A prendere fischi per comprare fiaschi di vino LA che comunque non apprezzi SIm Il pane arriva tardi, il vino non ti piace FA#m C'è un problema di sguardi MI7 o un contratto sbagliato con un vizio di forma LA Tu ti sbatti e non hai niente SIm Io mi diverto e faccio tardi FA#m In mezzo c'è la terra il lavoro nei campi MI Il sudore pagato per la frutta che mangi FA#m RE Io canto e tu mi salvi la vita LA MI Lui raccoglie le mele e tu gli salvi la vita FA#m RE LA MI Lei scende in strada a battere e tu le salvi la vita FA#m Lui muore schiacciato dalle lamiere RE e non puoi farci niente LA Forse è per questo che continuo a cantare MI LA SIm RE LA SIm RE o a fare il deficiente LA SIm RE E non ci siamo accorti che il campo del confronto LA SIm RE Perde metri nei confronti dello stanzino del comando LA SIm E non sarò mai un piccolo padre RE per le tue voglie di conferma LA SIm RE Preferirei fare l'opposto ed essere debole con te LA SIm Preferirei stare per ore a vederti piangere di felicità FA#m Perché hai capito il sistema che hai imposto MI Perché hai compreso che non c'è posto LA per lamentarsi delle avversità SIm E solo l'aria ci salverà FA#m Una casa in campagna, una tazza di tè MI Un letto grande e tutte le mele che vuoi FA#m RE Io canto e tu mi salvi la vita LA MI Lui raccoglie le mele e tu gli salvi la vita FA#m RE LA MI Lei scende in strada a battere e tu le salvi la vita FA#m Lui muore schiacciato dalle lamiere RE e non puoi farci niente LA Forse è per questo che continuo a cantare MI FA#m RE LA MI o a fare il deficiente FA#m RE LA MI
Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli

Credits

Autori: CAZZOLA ALBERTO, DRAICCHIO FRANCESCO, GUENZI LODOVICO, GUIDETTI ALBERTO, ROBERTO ENRICO, ROMAGNOLI MATTEO
Copyright: © EMI MUSIC PUBLISHING ITALIA SRL
 

Io, Te E Carlo Marx: Video

Io, Te E Carlo Marx è un brano composto e inciso da Lo Stato Sociale, contenuto nell'album L'Italia peggiore pubblicato nel 2014. Secondo lavoro in studio per la band bolognese, ha come filo conduttore l'attenta e sarcastica analisi della società italiana odierna senza perderne di vista l'aspetto politico. La canzone è la decima traccia del disco, una vivace e ritmata ballata pop dal testo profondamente esistenzialista che racconta un rapporto di coppia.

Articoli correlati

 Lo Stato Sociale: Vedi tutte le canzoni
Niente di Speciale
Niente di Speciale è un brano scritto e interpretato dal gruppo Lo Stato Sociale contenuto nell'album Amore, lavoro e a...
Buona Sfortuna
Buona Sfortuna è un brano scritto e interpretato dal gruppo Lo Stato Sociale contenuto nell'album Amore, lavoro e altri...
Combat Pop
Combat Pop è il brano che segna il ritorno de Lo Stato Sociale al Festival di Sanremo, in gara nell'edizione 2021. Comp...
Una Vita in Vacanza
Una Vita in Vacanza è il brano scritto e interpretato dal quintetto elettropop bolognese de Lo Stato Sociale, presentat...
Facile
Facile è un brano inciso dal gruppo Lo Stato Sociale, contenuto nell'album Primati pubblicato il 9 febbraio 2018. Il di...

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
34 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).