Traspositore
0
Semplifica
Testo
Auto-scroll
Traspositore
0
Semplifica accordi
Dimensioni Testo
0
Auto-scroll
Video-Corso per Imparare a Suonare la Chitarra da Zero. Clicca qui.

Il Diluvio: Accordi

SOL Sei stata l'ondata perfetta per infrangerti contro di me SOLm MIb SOLm e adesso che tutto è sommerso che cosa resta e perché? SOL FA DO SOL FA DO SOL FA sei stata l'ondata perfetta DO per infrangerti contro di me MIb SOLm DO MIb e adesso che tutto è sommerso che cosa resta e perché? SOL FA sei stata un'ondata violenta DO per aprirti qui dentro di me MIb SOLm DO MIb e adesso che tutto è diverso questo silenzio cos'è?
SOLm SOLm una festa infestava la mia testa SIb mentre lei rotolava nella cesta FA della rivoluzione, della sbronza MIb tra le voci calde della protesta SOLm mi sentivo un veliero nel tuo letto SIb ma per te io non ero che un insetto e poi FA un giocattolo d'indifferenza MIb SOL dimmi quanto vale la mia verginità SOLm giù la piazza accendeva la tempesta SIb quel diluvio di ogni adolescenza FA un uragano un ammutinamento MIb contro la ginnastica dell'obbedienza SOLm samurai senza pace senza guerra SIb nell'elastico dei sentimenti tuoi FA c'era il disordine dell'innocenza MIb nell'adrenalina delle mie verità
SOL FA sei stata l'ondata perfetta DO per infrangerti contro di me MIb SOLm DO MIb e adesso che tutto è sommerso che cosa resta e perché? SOL FA sei stata un'ondata violenta DO per aprirti qui dentro di me MIb SOLm DO MIb e adesso che tutto è diverso questo silenzio cos'è? SOL FA DO SOL FA DO SOL FA DO SOL FA DO
SOLm SIb la chiglia si incaglia nella voglia di te FA che travolgevi tutto senza tanti perché MIb che eri come un tuffo dove il mare più blu SOLm e io ero il tuo prossimo relitto SIb le sciarpe al collo e tutta la carnalità FA in quel corteo le prime libertà MIb ti consegnavo l'ingenuità SOL quante volte mi hai rubato la verginità SIb sei stata l'ondata perfetta FA MIb sei stata l'ondata perfetta SOL ed io ero il tuo prossimo relitto SIb sei stata l'ondata perfetta FA sei stata l'ondata perfetta SOL quante volte mi hai rubato la verginità SIb (La ghiglia si incaglia nella voglia di te FA MIb tu eri come un tuffo dove il mare è più blu) SOL ed io ero il tuo prossimo relitto SIb (le sciarpe al collo e tutta la carnalità FA MIb ti consegnavo l' ingenuità) SOLm quante volte mi hai rubato la verginità
Video-Corso per Imparare a Suonare la Chitarra da Zero. Clicca qui.

Il Diluvio: Video

Il Diluvio è un brano interpretato dai Subsonica contenuto nell'album Eden pubblicato nel 2011. Sesto lavoro in studio per la band torinese, riscontra un buon successo di pubblico aggiudicandosi il disco di platino per le oltre 30,000 copie vendute. La canzone, scritta a più mani da tutti i componenti della band, è un pezzo rock energico e aggressivo quanto basta, naturalmente col sound elettronico, vero marchio di fabbrica che li contraddistingue fin dagli esordi.

Articoli correlati

  • Nuova OssessioneNuova Ossessione SOL#m SI Tutto si muove, non riesco a stare fermo FA# DO# Tremando ti cerco in tutti i canali SOL#m SI È alta tensione ma senza […]
  • L’ErroreL’Errore SIm Il buio che scava dentro te, è denso e ti fa piangere è tempo di farlo in silenzio un lampo le grida intorno a te, tutto sembrava facile è tutto ora è fragile […]
  • L’OdoreL’Odore Intro: REm SIb REm È stato un solco tracciato all'improvviso senza certezze, SIb SOL REm senza prudenza nell'annusarci d'istinto e […]
  • Colpo di PistolaColpo di Pistola DO9 Ritorno sui miei passi FAm E adesso contali bene DO9 Il tempo che è passato FAm Non è una buona ragione […]
  • LazzaroLazzaro Intro: FAm DO REb MIb REb SIbm DO REb FA SIb REb MIb Alzati e cammina REb MIb SIb REb per scoprire […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
33 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).
Subsonica