Traspositore
0
Semplifica
Testo
Auto-scroll
Traspositore
0
Semplifica accordi
Dimensioni Testo
0
Auto-scroll
Video Stampa Segnala

Dentro la Tasca di un Qualunque Mattino: Accordi

Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli
Intro: SOL DOadd9 SOL RE6/FA# SOL SOL DO SOL Dentro la tasca di un qualunque mattino RE SOL Dentro la tasca ti porterei MIm DO Nel fazzoletto di cotone e profumo SOL RE SOL Nel fazzoletto ti nasconderei DO SOL Dentro la tasca di un qualunque mattino RE SOL SOL/FA# Dentro la tasca ti nasconderei MIm DO E con la mano, che non vede nessuno SOL RE SOL E con la mano ti accarezzerei RE SIm Salirà il sole del mezzogiorno DO SOL Passerà alto sopra di noi MIm DO Fino alla tasca del pomeriggio SOL RE SOL Ti porto ancora se ancora mi vuoi RE SIm Salirà il sole del mezzogiorno DO SOL SOL/FA# E passerà alto, molto sopra di noi MIm DO Fino alla tasca del pomeriggio SOL RE Dall'altra tasca ti porto SOL DOadd9 SOL RE6/FA# SOL Se vuoi SOL DO SOL Dentro la tasca di un qualunque mattino RE SOL Dentro la tasca ti porterei MIm DO Nel fazzoletto di seta e profumo SOL RE SOL Nel fazzoletto ti coprirei DO SOL Dentro la tasca di un qualunque mattino RE SOL SOL/FA# Dentro la tasca ti nasconderei MIm DO E con la mano, che non vede nessuno SOL RE SOL SOL/FA# E con la mano ti saluterei MIm DO E con la mano, che non vede nessuno SOL RE SOL Con questa mano ti saluterei DOadd9 SOL RE6/FA# SOL SOL DOadd9 SOL RE6/FA# SOL RE6/FA# SOL
Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli

Credits

Autore: TESTA GIOVANNI MARIA
Copyright: Lyrics © PRODUZIONI FUORIVIA DI PAOLA FARINETTI
 

Dentro la Tasca di un Qualunque Mattino: Video

A causa di un errore nel codice di YouTube, il video potrebbe al momento non essere visualizzato correttamente. Si prega di riprovare più tardi

Dentro la Tasca di un Qualunque Mattino è un brano scritto e interpretato da Gianmaria Testa, contenuto nell'album Montgolfières pubblicato nel 1995. Disco d'esordio per il cantautore piemontese, viene realizzato per il mercato francese ed è il frutto della collaborazione con l'amico e collega Piero Ponzo, con cui cura gli arrangiamenti. La canzone è la quinta traccia del disco, un'elegante e raffinata ballata folk-cantautorale sorretta dall'arpeggio di una chitarra. Uno dei suoi piccoli capolavori.

Articoli correlati

  • La Tua VoceLa Tua Voce Intro: DOadd9 DO6/9 DOadd9 DO6/9 DOadd9 REm7 SOL Portami via da qui DO7+ SOL6/SI LAm fuori da questa stanza LAm/SOL […]
  • Gli Amanti di RomaGli Amanti di Roma Intro: SOL SOL/FA# MIm7 SOL/FA# SOL SOL/FA# MIm7 SOL/FA# SOL SOL/FA# MIm7 SOL/FA# Sui ponti di Roma gli amanti son tanti […]
  • Lasciami AndareLasciami Andare Intro: LA LA/SOL FA7+ MI7/4 LA LA/SOL FA7+ MI7/4 LA LA/SOL FA7+ Non sono venuto per salutare MI7/4 LA Che io non […]
  • Solo per Dirti di NoSolo per Dirti di No LAm7 RE9 SOL7+ LAm7 Solo per dirti di no RE9 SOL6 SOL7/9+ non avrei fatto la strada LAm7 FA#dim ma c'era dell'altro […]
  • Non Ti Aspetto PiùNon Ti Aspetto Più Intro: DO7+ SOL7 DO7+ SOL DO7+ SOL7 DO7+ SOL SOL Non ti aspetto più LAm7 Neanche se quando ritorni […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
34 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).