Traspositore
0
Semplifica
Testo
Auto-scroll
Traspositore
0
Semplifica accordi
Dimensioni Testo
0
Auto-scroll
Video-Corso per Imparare a Suonare la Chitarra da Zero. Clicca qui.

Fateme Cantà: Accordi

Intro: SIb RE7 SOLm7 Che giornata, che giornata So distrutto, eh, so distrutto FA7 Cameriè portame er vino SIb Fateme cantà RE7 SOLm7 Che non c'ho voglia de sta con sta gente FA Che me parla SIb RE7 Ma non dice niente, eh SIb Fateme cantà RE7 SOLm7 Che me ne sento anche un po' innervosito FA SIb Da sta gente che me chiede na foto RE7 SOLm7 FA Io vorrei parlaje de loro, oh oh oh MIb Fateme cantà FA SOLm7 Sto a impazzì appresso a troppe esigenze FA C'ho bisogno all'appello SIb De dì che so assente RE7 SIb E, e fateme cantà RE7 SOLm7 Pe l'amici che ho lasciato ar parcheggio FA SIb Io che quasi me ce sento in colpa RE7 SOLm7 De ave' avuto sto sporco successo FA SIb RE7 Che amico sul palco e t'ammazza nel resto, oh oh SIb Fateme cantà RE7 SOLm7 Nun so bono a inventamme i discorsi FA Sbaglio i modi SIb I toni, anche i tempi RE7 SOLm7 FA7 Parlo piano manco me sentiresti, eh MIb Fateme cantà FA SOLm7 Che a ste cene co questi in cravatta FA SIb RE7 Parlo a gesti, nun so la loro lingua, eh SIb Eh, fateme cantà RE7 SOLm7 Per quel tizio che non c'ha più er nome FA SIb Sta per strada, elemosina un core RE7 SOLm7 Pe' quel padre che se strigne l'occhi FA SIb RE7 Davanti a suo figlio pe' proteggeje i sogni, oh SIb Fateme cantà RE7 SOLm7 Pe' sti gatti che aspettano svegli FA SIb Un motore pe' starsene caldi RE7 SOLm7 Pe' i ricordi che me spezzano er sonno FA SIb E a letto me fanno girà come un matto RE7 Un matto, un matto SIb RE7 SOLm FA
Video-Corso per Imparare a Suonare la Chitarra da Zero. Clicca qui.

Fateme Cantà: Video

Fateme Cantà è un brano scritto e interpretato da Niccolò Moriconi, noto al grande pubblico con lo pseudonimo Ultimo, contenuto nell'album Colpa delle favole, suo terzo lavoro in studio uscito nel 2019. La canzone è la sua prima in dialetto romanesco ed è il secondo singolo estratto dal disco. L'arrangiamento invece è in stile pop-cantautorale, in tempo di 12/8.

Articoli correlati

  • L’Eternità (il Mio Quartiere)L’Eternità (il Mio Quartiere) DO È eterno il sorriso ingenuo di un bambino Sono eterne le mie parole in un bicchiere di vino FAadd9 SOL È eterna la […]
  • I Tuoi ParticolariI Tuoi Particolari Intro: DO FA DO FA DO FA È da tempo che non sento più DO La tua voce al mattino che grida «bu» […]
  • Il Ballo delle IncertezzeIl Ballo delle Incertezze MIb SOLm9/RE Ho perso tempo per guardarmi dentro e DOm7 Ho sistemato qualche mia abitudine Ma poi […]
  • Cascare nei Tuoi OcchiCascare nei Tuoi Occhi Intro: FA7+ DO MI7 LAm FA7+ DO MI7 LAm DO MI7 Ehi, vorrei conoscerti quando è mattina […]
  • Poesia Senza VeliPoesia Senza Veli Intro: MI SI6/RE# DO#m7 SI6 MI SI6/RE# DO#m7 SI6 MI SI6/RE# DO#m7 SI MI E quando il mondo ti schiaccia provaci […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
33 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).
Ultimo