Traspositore
0
Semplifica
Testo
Auto-scroll
Traspositore
0
Semplifica accordi
Dimensioni Testo
0
Auto-scroll
Video Stampa Segnala

La Prima Repubblica: Accordi

Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli
DO FA La prima repubblica SOL7 DO DO7/MI Non si scorda mai FA La prima repubblica SOL7 DO Tu cosa ne sai DO Dei quarantenni pensionati Che danzavano sui prati SOL7 Dopo dieci anni volati all'aeronautica E gli uscieri paraplegici saltavano DO E i bidelli sordo-muti cantavano E per un raffreddore gli davano DO7 FA Quattro mesi alle terme di Abano FAm DO Con un'unghia incarnita SOL7 DO DO7 Eri un invalido tutta la vita FA La prima repubblica SOL7 DO DO7/MI Non si scorda mai FA La prima repubblica SOL7 DO DO/SIb Tu cosa ne sai
REb Dei cosmetici mutuabili Le verande condonabili LAb7 I castelli medioevali ad equo canone Di un concorso per allievo maresciallo REb Sei mila posti a Mazara Del Vallo Ed i debiti (pubbici) s'ammucchiavano REb7 SOLb SOLbm Come i conigli REb Tanto poi LAb7 REb Eran cazzi dei nostri figli SIbm Ma adesso vogliono tagliarci il senato REb Senza capire che ci ammazzano il mercato SOLb Senza senato non c'è più nessun reato MIb7 Senza reato non lavora l'avvocato MIbm7 Il transessuale disperato SOLbm/REb Mi perdi tutto il fatturato FA7/DO SIbm Ed al suo posto c'è un paese inginocchiato REb REb7 Ma il presidente è toscano SOLb Ell'è un gran burlone SOLbm REb Ha detto "eh, eh scherzavo" LAb7 Piuttosto che il senato REb7 Mi taglio un coglione SOLb La prima repubblica LAb7 REb REb7 Non si scorda mai SOLb La prima repubblica LAb7 REb Rb7 Era bella assai SOLb La prima repubblica LAb7 REb REb7 Non si scorda mai SOLb La prima repubblica LAb7 REb Tu cosa ne sai

Credits

Autore: MEDICI PASQUALE LUCA
Copyright: © MZL
 
Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli

La Prima Repubblica: Video

La Prima Repubblica è un brano scritto e interpretato da Checco Zalone, pubblicato come singolo nel 2015 e poi inserito nella colonna sonora del suo quarto film Quo vado, uscito nelle sale nel 2016. Per questa canzone il bersaglio preso di mira dal comico pugliese è appunto la cosiddetta "Prima Repubblica": un mondo ormai lontano fatto di falsi invalidi, tangenti, baby-pensionati e condoni... o forse non troppo lontano?

Articoli correlati

  • Siamo una Squadra FortissimiSiamo una Squadra Fortissimi Intro: LAadd9 MI/SOL# FA#m7/4 RE LAadd9 MI/SOL# FA#m7/4 RE LA MI/SOL# Stoppi la palla al volo, FA#m […]
  • L’Immunità di GreggeL’Immunità di Gregge MIm FA#m7/5- Ricordo le tue ultime parole SI7 MIm aspetta che sboccino le viole RE7 SOL […]
  • La Cicogna StrabicaLa Cicogna Strabica SI7 Wow, la cicogna FA#m7 SI7 MI DO#7/9- FA#m La cicogna è quell’augello diligente RE#7/9- SOL#m […]
  • I Uomini SessualiI Uomini Sessuali Intro: SOL#m FA#/SOL# SOL#m FA#/SOL# SOL#m DO#m/SOL# SOL#m RE#7 SOL#m DO#m/SOL# SOL#m Quanta cattiveria in questa società […]
  • AngelaAngela Intro: RE LA/RE SOL/RE SOLm6+ RE RE LA/RE Se mi chiedi chi è la ragazza per me SOL/RE SOLm6+ RE LA7/4 Angela, io […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
34 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).