Cosa è in grado di fare il MicroKorg? Cerchiamo di capirlo ascoltando alcune clip in ciascuna delle quali viene utlizzata una specifica funzione di questo che è uno dei microsynth più utilizzati nel mondo (per fare alcuni nomi Prodigy, The Killers, Max Gazzè, Beck, Nick Rhodes dei Duran Duran).
Cominciamo col dare un’occhiata a tutti i presets di cui lo esso dispone, in due curiosi video che iniziano con l’apertura dello strumento ancora imballato:


Procediamo con una breve demo-song del Vocoder:

Poi alcune interessanti basi realizzate con l’arpeggiatore:

E per finire delle interessanti sonorità editate:

 

Player Audio

Articoli correlati

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
34 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).