Propongo un video di supporto all’articolo sul synth analogico virtuale di casa Clavia. Ho scelto il seguente in quanto ben fatto e molto utile per assistere ad un utilizzo live dello strumento, con rapiti cambi di presets ed effetti estemporanei (alcuni dei quali piuttosto bizzarri, seppur curiosi).


In questo secondo video viene testato lo split al do centrale, assegnando due suoni alla parte superiore e due a quella inferiore, intercambiabili molto facilmente.

 

Articoli correlati

  • Un Disco Italiano all’Anno: 2007Un Disco Italiano all’Anno: 2007 A Toys Orchestra - Technicolor Dreams E' il 2007 quando, finalmente, un'indie-pop di pregiata fattura si affaccia finalmente nel nostro bel paese. Gli A Toys Orchestra ci […]
  • Un Disco All’Anno: 2007Un Disco All’Anno: 2007 The National - Boxer Lo stile chitarristico e le ritmiche che hanno contraddistinto band ben più “selvagge” negli anni passati, li ritroviamo anche in questo album, […]
  • Un Disco Italiano All’Anno: 2006Un Disco Italiano All’Anno: 2006 Vinicio Capossela - Ovunque Proteggi L'eclettico cantautore di origini campane riesce sempre a sorprendere il proprio pubblico. Non possiamo infatti rinchiudere la sua […]
  • Un Disco Italiano All’Anno: 2008Un Disco Italiano All’Anno: 2008 Le Luci Della Centrale Elettrica - Canzoni Da Spiaggia Deturpata Il cantautorato italiano si evolve, e il progetto de Le Luci Della Centrale Elettrica (nome sotto il quale […]
  • Nord Lead 2X, la bellezza dell’analogicoNord Lead 2X, la bellezza dell’analogico Essere nipote del grande Nord Lead di casa Clavia significa fondamentalmente due cose: sia forgiarsi del bel design che caratterizza la famiglia (a mio giudizio, una classe di […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
34 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).