ballate per piccole iene

Afterhours – Ballate Per Piccole Iene

Album di successo che conferma, qualora ce ne fosse ancora bisogno, quanto gli Afterhours siano una creatura musicale tutta da scoprire, dalle dissonanze stralunate fino alle profonde e imprevedibili liriche. Il disco presenta dieci tracce che non tradiscono le aspettative, il talento compositivo emerge sia nelle mature ballate introspettive che negli episodi più duri, contaminati dalla disillusione e dalla rabbia presenti nei testi di Manuel Agnelli. Da notare la coproduzione del disco ad opera di Greg Dulli.

Canzone rappresentativa: La Sottile Linea Bianca

 

Articoli correlati

  • Un Disco All’Anno: 2001Un Disco All’Anno: 2001 The Strokes - Is This It? Is this it? è il vero è proprio spartiacque della musica indie rock degli ultimi dodici anni. Casablancas e soci hanno dato vita, non solo ad un […]
  • Un Disco Italiano All’Anno: 2002Un Disco Italiano All’Anno: 2002 Valentina Dorme - Capelli Rame Un album avvolgente, pieno di poesia ed immagini evocative, che fa persino tornare alla mente il maestro De Andrè. Queste sono le credenziali […]
  • Un Disco All’Anno: 2002Un Disco All’Anno: 2002 Interpol - Turn On The Bright Lights Sempre da New York (casa madre degli Strokes) arriva un altro terremoto nel mondo della musica indipendente. In questo caso non si […]
  • Un Disco Italiano All’Anno: 2003Un Disco Italiano All’Anno: 2003 Morgan - Canzoni Dell'Appartamento Al debutto da solista dopo l'esperienza con i Bluvertigo, Morgan realizza un'opera avulsa da qualsiasi contesto musicale. Ogni brano ha […]
  • Un Disco All’Anno: 2003Un Disco All’Anno: 2003 The White Stripes - Elephant Ridurre questo album alla sola hit mondiale "Seven Nation Army" è a dir poco riduttivo. Qui di carne al fuoco ce n'è in abbondanza, il duo […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Paolo Moneti
32 anni, musicologo e musicista per passione, suona la chitarra dall'età di 16 anni. Conduttore radiofonico e giornalista per testate web, radio e televisive.