Impara un nuovo strumento: Vedi il miglior Corso di Chitarra

Aria Sulla Quarta Corda (Air On The G String) è il titolo attribuito al secondo movimento della Suite orchestrale n. 3 in Re maggiore BWV 1068 di Johann Sebastian Bach, l’unico dell’intera suite suonato da soli strumenti ad arco. Tale titolo, è stato adottato in seguito alla trasposizione del pezzo un tono sotto (dall’originale Re maggiore al Do maggiore) e all’abbassamento di un’ottava, in modo da poter essere interamente suonato da un violino sulla quarta corda (quella di sol).
Il pezzo fu scritto da Bach tra il 1717 ed il 1723 in onore del suo mecenate, il Principe Leopoldo di Anhalt.

Spartito per Pianoforte

Arrangiamento tratto dalla partitura originale per orchestra
Download

Spartito per Pianoforte

Arrangiamento per solo Pianoforte, edizione alternativa
Download

Impara un nuovo strumento: Vedi il miglior Corso di Chitarra
 

Aria Sulla Quarta Corda: Video

Articoli correlati

 Johann Sebastian Bach: Vedi tutti i brani
Fuga in Sol minore “Piccola” BWV 578

Chiamata la “Piccola” Fuga, quella in Sol minore catalogata come BWV 578 fu scritta da Bach nei primi anni del 1700 durante i suoi anni […]

Minuetto BWV 114 in Sol maggiore

Il Minuetto in sol maggiore, classificato come BWV 114 è un brano per clavicembalo il cui spartito era originariamente incluso nel Quaderno per Anna Magdalena […]

Cantata BWV 147

La Cantata n. 147 è una delle più famose del repertorio bachiano, composta a Leipzig ed eseguita per la prima volta nel 1723. Il titolo […]

Toccata e Fuga in Re minore BWV 565

La Toccata e Fuga è ritenuto il pezzo più celebre di tutte le opere di Bach, composta intorno ai suoi 20 anni durante il suo […]

Badinerie BWV 1067

Quello composto da Johann Sebastian Bach intorno al 1730 per il settimo ed ultimo movimento della Suite Orchestrale no. 2 in si minore è il […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
35 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).