Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli

Composta tra il 1804 ed il 1806, la numero 23 Op.57  in Fa minore (meglio conosciuta come Appassionata, il cui nome non fu scelto dall’autore stesso ma postumo nel 1838, in occasione della pubblicazione di un arrangiamento per pianoforte a quattro mani) è una delle Sonate più celebri di Beethoven, tra le preferite del compositore stesso che amava definirla una delle sue più “tempestose”. La durata media totale della sonata supera il 20 minuti, è suddivisa in tre movimenti: Allegro assai, Andante con moto, Allegro ma non troppo – Presto.
Beethoven scelse il Fa minore perchè proprio il Fa era la nota più grave nei pianoforti dell’epoca e nel primo movimento viene utilizzato frequentemente proprio il Fa più basso. A conferma del tono austero di questa Sonata vi è il finale del terzo ed ultimo movimento in cui questa egli abusa di questa nota. Questo finale oltretutto si contraddistingue in quanto atipico tra quelli di Beethoven: è una delle sue rarissime sonate a chiudersi “tragicamente”.

Spartito per Pianoforte

Download

Spartito per Pianoforte

Edizione alternativa
Download

Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli
 

Sonata Op.57 n.23 “Appassionata”: Video

Articoli correlati

 Ludwig Van Beethoven: Vedi tutti i brani
Sonata Al Chiaro Di Luna
Meglio nota come Sonata Al Chiaro Di Luna (o Moonlight Sonata, titolo attribuito in età romantica dal compositore Ludwi...
Sonata Op.2 n.1

Scritta da Ludwig Van Beethoven nel 1795 e dedicata al suo grande amico, collega e maestro Joseph Haydn, la Sonata Op. 2 n. 1 in […]

Inno Alla Gioia

Il testo dell’Inno Alla Gioia fu scritto nel 1785 dal poeta tedesco Friedrich Schiller, col titolo originale di Ode an die Freude (in inglese Ode […]

Sonata Op.13 n.8 “Patetica”

La Sonata n.8 fu scritta da Beethoven nel 1798 e pubblicata l’anno successivo con l’appellativo per cui è meglio conosciuta, ovvero Sonata Pathétique, datogli dal […]

Per Elisa (Fur Elise)

Per Elisa è un pezzo per solo pianoforte composto nel 1810 da Beethoven. Si tratta di una “Bagattella” (ovvero un componimento molto semplice e leggero […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
34 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).