Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli

Composta tra il 1888 ed il 1891 da un ventenne Debussy, la numero 1 è la prima di due celebri Arabesques (L. 66) per solo pianoforte.
Entrambe riflettono molto la sua evoluzione artistica in quel tempo: l’impressionismo messo in musica, la ricerca e la descrizione della bellezza così come la si ritrova in natura, ispirandosi molto ai dettami dell’Art Nouveau.
La numero 1 comincia come Andantino con moto in Mi maggiore, caratterizzata da riconoscibilissimi arpeggi per poi proseguire in un secondo movimento più tranquillo in La maggiore (seppur ricco di variazioni di tonalità); prima del finale è caratterizzato da marcate modulazioni in Do maggiore, per poi risolvere nuovamente in Mi maggiore.

Spartito per Pianoforte

Download

Spartito per Pianoforte

Edizione alternativa
Download

Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli
 

Arabesque n.1: Video

Articoli correlati

  • La Fille Aux Cheveux De LinLa Fille Aux Cheveux De Lin Debussy scrisse il suo primo libro di Preludi tra la fine del 1909 e l'inizio del 1910, mentre il secondo ed ultimo sarebbe arrivato 3 anni dopo. Entrambi si compongono di 12 […]
  • Chiaro Di LunaChiaro Di Luna Il Chiaro Di Luna (nome originale Claire De Lune) è il terzo dei quattro movimenti della Suite Bergamasque, una delle suite per pianoforte più celebri del repertorio di Debussy, […]
  • Un Disco Italiano All’Anno: 2006Un Disco Italiano All’Anno: 2006 Vinicio Capossela - Ovunque Proteggi L'eclettico cantautore di origini campane riesce sempre a sorprendere il proprio pubblico. Non possiamo infatti rinchiudere la sua […]
  • Un Disco Italiano All’Anno: 2008Un Disco Italiano All’Anno: 2008 Le Luci Della Centrale Elettrica - Canzoni Da Spiaggia Deturpata Il cantautorato italiano si evolve, e il progetto de Le Luci Della Centrale Elettrica (nome sotto il quale […]
  • Preludio della CarmenPreludio della Carmen Il Preludio è il momento, musicalmente parlando, più celebre della Carmen, l'opera del 1875 composta dal francese Georges Bizet poco prima di morire, di infato a soli 36 anni. E' […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
34 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).