La Crisi è la terza traccia dell’album Zero – Ovvero La Famosa Nevicata Dell’85, album del 1999 dei Bluvertigo il cui titolo è ripreso dalla nevicata che colpì gran parte d’Italia nel 1985. E’ stata ripubblicata nella raccolta Pop Tools (2001) ed in versione live su Mtv Storytellers, dal concerto andato in onda su Mtv nel 2008.

Testo con accordi e tablatura per chitarra.

La Crisi Bluvertigo Testo Accordi per Chitarra Tablatura

 riff 1 (x2)

e---5-5-5--|---5-5-5--|---7-7-7-5-5-|---5-5-5--||
b------7-7-|------7-7-|-------------|------8-8-||
g–7-7-7----|-6-6-6----|-5-5-5-------|----------||
d----------|----------|-------------|-8-8-8----||
a----------|----------|-------------|----------||
E----------|----------|-------------|----------||

    Re             Re/Do#
Sto vivendo una crisi e una crisi c’è sempre
  Re/Do             Sol/Si
ogni volta che qualcosa non va
    Re             Re/Do#
Sto vivendo una crisi e una crisi è nell’aria
   Re/Do            Sol/Si
ogni volta che mi sento solo
Mim           Solm        Re  Re/Do Sol/Si
So che rimarrò distratto per un po’
Mim           Solm
Quindi rimarrò altrettanto distante

riff 1 (x1)

Quando inizia una crisi è un po’ tutto concesso
quasi come a carnevale
Quando è in corso una crisi dimentico tutto
e posso farmi perdonare
So che rimarrò un po’ assente da scuola
e forse non andrei nemmeno al lavoro

riff 2 (x2)

e-------------|-------------|--------------|--------------||
b-5-5-5-/12-9-|-4-4-4-/12-9-|-3-3-3-/14-12-|-1-1-1-/12-10-||
g-------------|-------------|--------------|--------------||
d-------------|-------------|--------------|--------------||
a-------------|-------------|--------------|--------------||
E-------------|-------------|--------------|--------------||
    Mi            Mi/Re#
Quando arriva una crisi riaffiorano alcuni
   Mi/Re        La/Do#
ricordi che credevo persi
   Mi         Mi/Re#
Cosa penso di me cosa voglio da te
   Mi/Re       La/Do#
dove sono cosa sono e perchè
Fa#m              Lam
Ho il sospetto che non sia un buon esempio
Fa#m            Lam
camminare a un metro e mezzo da terra
Molto spesso una crisi è tutt’altro che folle
è un eccesso di lucidità
Sta finendo la crisi e ogni volta che passa una crisi
resta qualche traccia
Infatti ultimamente rido per niente
e non mi nascondo più facilmente
e malgrado sembri male
cambia solo il modo di giudicare
Sto vivendo una crisi e una crisi c’è sempre
ogni volta che qualcosa non va

[Bluvertigo]

Articoli correlati

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti 31 anni; pianista dall'età di 8 anni, organista, percussionista, ha conseguito la licenza in teoria e solfeggio al Conservatorio Cherubini di Firenze. Webmaster, operatore di marketing online e SEO. Twitter @albertomoneti