Vita è un brano inciso da Lucio Dalla e Gianni Morandi pubblicato nel 1988. Il testo è di Mogol e la musica di Mario Lavezzi, inizialmente doveva essere cantata da Mina con l’incipit della canzone “Caro in te ci credo”, ma rifiutò l’offerta. Successivamente fu cambiato il testo in “Vita in te ci credo” per assegnarla alla coppia bolognese. Un brano che è diventato un classico della canzone italiana.

Testo e Accordi per chitarra.

Lucio Dalla Gianni Morandi Vita Accordi per Chitarra Chords Testo

Intro:
      MIm  SIm7  DO7+  SIm7
      
      MIm  SIm7  DO7+  SIm7

    MIm
    Vita in te ci credo

    le nebbie si diradano
     SIm7
    e oramai ti vedo

    non è stato facile
     LAm7
    uscire da un passato che mi ha lavato l'anima
    SIm          SIm9        SI7/9b   SI7
    fino quasi a renderla un po' sdrucita
     
    MIm
    Vita io ti credo

    tu così purissima
       SIm7
    da non sapere il modo

    l'arte di difendermi
    LAm7/9
    e cosi ho vissuto quasi rotolandomi
        SIm          SIm9     SI7/9b   SI7
    per non dover ammettere d'aver perduto

             MIm7/9                         DO7+
    Anche gli angeli capita a volte sai si sporcano
                              LAm7
    ma la sofferenza tocca il limite
                          SIm7                        SI7/4  SI7
    e cosi cancella tutto e rinasce un fiore sopra un fatto brutto
          MIm7/9                                  DO7+
    Siamo angeli con le rughe un po' feroci sugli zigomi
                                    LAm7/9
    forse un po' più stanchi ma più liberi
                         SIm           SIm7/9       SI7/4  SI7
    urgenti di un amore, che raggiunge chi lo vuole respirare

    MIm  SIm7  LAm7/9  SIm SIm9 SI7/9b SI7
 
    MIm
    Vita io ti credo
                                   SIm7
    dopo che ho guardato a lungo, adesso io mi siedo
                             LAm7/9
    non ci son rivincite, nè dubbi nè incertezze
                            SIm           SIm9      SI7/9b SI7
    ora il fondo è limpido, ora ascolto immobile le tue carezze

             MIm7/9                         DO7+
    Anche gli angeli capita a volte sai si sporcano
                              LAm7
    ma la sofferenza tocca il limite
                          SIm7                        SI7/4  SI7
    e cosi cancella tutto e rinasce un fiore sopra un fatto brutto
          MIm7/9                                  DO7+
    Siamo angeli con le rughe un po' feroci sugli zigomi
                                    LAm7/9
    forse un po' più stanchi ma più liberi
                         SIm           SIm7/9       SI7/4  SI7
    urgenti di un amore, che raggiunge chi lo vuole respirare

    MIm             SIm7        DO7+  SIm7
          Angeli          Siamo angeli

    MIm  SIm7  DO7+  SIm7     MIm  SIm7  DO7+  SIm7 
  

Articoli correlati

  • Un Mondo d’AmoreUn Mondo d’Amore Un Mondo d'Amore è un singolo di Gianni Morandi prodotto dalla RCA Italiana nel 1967 e pubblicato assieme alla B-Side "Questa Vita Cambierà". La canzone veniva promossa dalla […]
  • VolareVolare Volare è un brano scritto e interpretato da Fabio Rovazzi in coppia con Gianni Morandi pubblicato come singolo il 19 maggio 2017. Prima volta che il rapper/rivelazione dell'anno […]
  • In Ginocchio Da TeIn Ginocchio Da Te In Ginocchio Da Te è un brano cantato da Gianni Morandi pubblicato come singolo nel 1964. Scritto da Franco Migliacci per il testo e Bruno Zambrini per la musica, ebbe un grande […]
  • Scende la PioggiaScende la Pioggia Scende la Pioggia è una canzone del 1968, con cui Gianni Morandi vinceva per la seconda volta il festival di Canzonissima: si tratta della cover con testo in italiano di […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti 31 anni; pianista dall'età di 8 anni, organista, percussionista, ha conseguito la licenza in teoria e solfeggio al Conservatorio Cherubini di Firenze. Webmaster, operatore di marketing online e SEO. Twitter @albertomoneti