Ti Prendo E Ti Porto Via è un brano scritto e interpretato da Vasco Rossi contenuto nell’album Stupido Hotel pubblicato nel 2001. Disco che riscuote un grandissimo successo di pubblico, rimanendo per dieci settimane consecutive primo in classifica e ben 800,000 copie vendute. La canzone, scritta con la collaborazione di Gaetano Curreri e Saverio Grandi, si presenta come una ballata pop/rock dal testo irriverente e dal ritmo incalzante. Diventato ormai un inno per le nuove generazioni e per chi ha voglia di amori passionali senza troppi sentimentalismi.

Testo e Accordi per chitarra.

Vasco Rossi Ti Prendo E Ti Porto Via Accordi e Tablatura per Chitarra Chords Testo

Intro:
  RE                REadd9/FA#     SIm7             SOL
e|-----------0------------------------------0----------------|
B|-----3---3---3----------3-----------3---3----3-------3-----|
G|---2---2-------2------2-----------2---2--------2-----------|
D|-0------------------0--------------------------------------|
A|--------------------------------2--------------------------|
E|------------------2-------------------------------3--------|

Refrain (distorto)
e|--------------------12-------------------------------------|
B|----------------------14-15-----15-14-12-------------------|
G|-11-12-14-14----14----------------------14-12-14-----------|
D|-----------------------------------------------------------|
A|-----------------------------------------------------------|
E|-----------------------------------------------------------|

RE
  Sai ti conosco oramai
RE
  Ho capito chi sei
RE
  Non ti importa di niente
RE
  Tu dimentichi tutto
RE
  Senza alcun rispetto
RE
  Neanche per noi

RE
  Chiedi amore così
MIm
  Come a chiedere di
FA#m              SOL
  Di buttarsi nel cesso
RE                SOL
  Tanto tu non lo sai
           LA
quello che vuoi

RE          REadd9/FA#
Ma dove vai ma dove vai
SIm7              SOL
Tanto oramai sei mia
RE          REadd9/FA#
Faccio così passo di lì
   SIm7                SOL
Ti prendo e ti porto via

RE
  Sei gelosa di te
RE
  Ti guardi intorno se c'è
RE
  una vestita uguale
RE
  è che sedurre per te
RE
  è più importante che
RE
  che respirare

RE
  starti vicino si
MIm
  a volte capita di
FA#m                    SOL
  di sentirsi un po' in forse
RE
  ma tu li baci tutti
SOL                 LA
  e lasci tutto com'è

RE          REadd9/FA#
Ma dove vai ma dove vai
SIm7              SOL
Tanto oramai sei mia
RE          REadd9/FA#
Faccio così passo di lì
   SIm7                SOL
Ti prendo e ti porto via
RE          REadd9/FA#
Ma dove vai ma dove vai
SIm7              SOL
Tanto oramai sei mia
RE          REadd9/FA#
Faccio così passo di lì
   SIm7                SOL
Ti prendo e ti porto via

RE
  Sai ti conosco oramai
RE
  Ho capito chi sei
RE
  Non ti importa di niente
RE
  Tu te li baci tutti
SOL                 LA
  E lasci tutto com'è

RE          REadd9/FA#
Ma dove vai ma dove vai
SIm7              SOL
Tanto oramai sei mia
RE          REadd9/FA#
Faccio così passo di lì
   SIm7                SOL
Ti prendo e ti porto via
RE          REadd9/FA#
Ma dove vai ma dove vai
SIm7              SOL
Tanto oramai sei mia
RE          REadd9/FA#
Faccio così passo di lì
   SIm7                SOL
Ti prendo e ti porto via

Articoli correlati

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti 31 anni; pianista dall'età di 8 anni, organista, percussionista, ha conseguito la licenza in teoria e solfeggio al Conservatorio Cherubini di Firenze. Webmaster, operatore di marketing online e SEO. Twitter @albertomoneti