Ravel (Maurice)
Spartiti per Pianoforte

Grande pianista, compositore e direttore d’orchestra francese a cavallo tra il XIX e il XX secolo, Maurice Ravel è considerato un musicista impressionista ma, a differenza di suoi contemporanei come Debussy, la sua musica è più contaminata da altri stili e, per certi versi, meno occidentale.
Il classicismo, il jazz, la musica basca: Ravel attualizzava queste componenti nella sua musica, che quindi era caratterizzata da una maggiore impronta melodica. Altro segno identificativo della modernità del suo stile è il frequente utilizzo delle scale modali al posto di quelle maggiori e minori.