Traspositore
0
Semplifica
Testo
Auto-scroll
Traspositore
0
Semplifica accordi
Dimensioni Testo
0
Auto-scroll
Video Stampa Segnala

What A Wonderful World: Chords

Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli
Intro: FA SOLm/FA FA SOLm/FA FA LAm SIb LAm I see trees of green... red roses too SOLm7 FA LA7 REm I see them bloom, for me and you, REb SOLm7/DO DO7 FA FA6- SIb7+ DO7 And I think to myself.... what a wonderful world. FA LAm SIb LAm I see skies of blue... and clouds of white, SOLm7 FA LA7 REm The bright blessed day.... the dark sacred night, REb SOLm7/DO DO7 FA SIb FA And I think to myself.... what a wonderful world DO7 FA The colors of the rainbow, so pretty in the sky DO7 FA Are also on the faces of people goin' by REm DO/MI REm/FA DO/SOL I see friends shaking hands, saying, "How do you do?" REm/FA FA#dim SOLm7 FA#dim DO7 They're really saying.. "I... love... you." FA LAm SIb LAm I hear babies cry.... I watch them grow SOLm7 FA LA7 REm They'll learn much more than.. I'll ever know, REb SOLm7/DO FA LAm7/5- RE7 And I think to myself.... what a wonderful world SOLm7 DO7/9- FA SIb6 FA Yes I think to myself... what a wonderful world.
Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli

Credits

Autori: ROBERT THIELE, GEORGE DOUGLAS, GEORGE DAVID WEISS
Copyright: © bmg rights management, carlin america inc, concord music publishing llc, round hill music big loud songs, warner chappell music, inc.
 

What A Wonderful World: Video

What A Wonderful World è un famosissimo brano scritto nel 1968 dal produttore Bob Thiele e dal compositore George David Weiss (entrambi americani) ed inciso da Louis Armstrong. E' entrato nella Grammy Hall Of Fame nel 1999. Curiosamente non fu apprezzato dai produttori, e non venne minimamente promosso negli Stati Uniti vendendo inizialmente a malapena mille copie; d'altro canto però era entrato nella classifica inglese, e la scalò fino a giungere in prima posizione e divenendo il brano più venduto dell'anno nel Regno Unito. Impossibile ad oggi calcolare il numero di cover ufficiali realizzatene, sia incise che eseguite dal vivo: tra le più note si segnala quella Eddy Arnold (sempre nel 1968), quella in duetto di Shane McGowan e Nick Cave (1992) e quella di Joey Ramone nel 2002.

Articoli correlati

 Louis Armstrong: Vedi tutte le canzoni

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
34 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).