Clocks è un singolo pubblicato dai Coldplay nel 2003, terzo estratto dal loro secondo album A Rush Of Blood To The Head.
Nata da un’idea del cantante Chris Martin sulla quale ha poi lavorato tutto il gruppo, a detta di Martin Clocks è ispirata alla musica dei Muse; registrata molto velocemente, è stata inclusa nell’album all’ultimo momento, in quanto avrebbe più probabilmente dovuto far parte di quello successivo, X&Y, e soprattutto perchè erano già state incise le 10 tracce di A Rush Of Blood To The Head. Ha però poi contribuito in maniera notevole al successo di questo album, e nel 2004 è valso alla band un Grammy Award per l’incisione dell’anno.

Testo con accordi per chitarra.

Clocks Coldplay Testo Accordi per Chitarra Guitar Chords

/ D - - - / Am - - - / Am - - - / Em - - - / (x2)

D                    Am(2)                                 Em
Lights go out and I can't be saved, tides that I tried to swim against
D                 Am (2)                Em
Brought me down upon my knees, oh I beg I beg and plead -singing
D               Am (2)                       Em
Come out of the things unsaid, shoot an apple off my head - and a
D              Am (2)                       Em
trouble that can't be named, tigers waiting to be tamed - singing

w/Piano Riff:
D      Am (2)           Em       D      Am (2)           Em
  ye hooooooooh    aahh       ye hooooooooh    aahh 

w/Piano Riff:
/ D - - - / Am - - - / Am - - - / Em - - - / (x2)

  D       Am (2)                         Em
Confusion never stops, closing walls and ticking clocks - gonna
D             Am (2)                              Em
come back and take you home, I could not stop the tune now known - singing
D             Am (2)                     Em
Come out upon my seas, curse missed opportunities - am I
D       Am (2)                        Em
a part of the cure, or am I a part of the disease? - singing

w/Piano Riff:
D      Am (2)           Em       D      Am (2)           Em
  ye hooooooooh    aahh       ye hooooooooh    aahh 

w/High Piano Riff:
/ D - - - / Am - - - / Am - - - / Em - - - / (x2)

w/High Piano Riff:
D      Am (2)           Em       D      Am (2)           Em
  ye hooooooooh    aahh       ye hooooooooh    aahh

Bridge:
Fmaj7 (2)                     C       G
  and nothing else compares
Fmaj7 (2)                   C       G
  oh nothing else compares
Fmaj7 (2)                     C       G     F (4)
  and nothing else compares

Piano Riff x2

w/High Piano Riff:
/ D - - - / Am - - - / Am - - - / Em - - - / (x2)

w/High Piano Riff:
D      Am (2)           Em       D      Am (2)           Em
  ye hooooooooh    aahh       ye hooooooooh    aahh

w/High Piano Riff:
D          Am (2)              Em
Home, home, where I wanted to go
D          Am (2)              Em
Home, home, where I wanted to go
D          Am (2)              Em
Home, home, where I wanted to go
D          Am (2)              Em
Home, home, where I wanted to go   

High Piano Riff x2
End on D

[Coldplay]

Articoli correlati

  • YellowYellow Con Yellow, i Coldplay iniziavano la loro scalata alle classifiche musicali del Regno Unito: fu la loro prima top10, il primo passo di una, fino ad ora, brillante carriera […]
  • ParadiseParadise Paradise è il secondo singolo ad essere rilasciato da Mylo Xyloto, il quinto album studio dei Coldplay datato 2011. Nonostante il rilascio iniziale risalga al 12 Settembre, il […]
  • God Put A Smile Upon Your FaceGod Put A Smile Upon Your Face Scritta dai Coldplay per il loro secondo album A Rush Of Blood To The Head (2002), God Put A Smile Upon Your Face è stato da lì estratto e rilasciato come quarto singolo l'anno […]
  • Violet HillViolet Hill Violet Hill è un brano rock a tempo di marcia, composto ed inciso dai Coldplay nel 2008 e poi rilasciato come primo singolo estratto dall'album Viva La Vida Or Death And All His […]
  • Viva La VidaViva La Vida E' il secondo singolo dell'album Viva La Vida or Death And All His Friends. Il video della canzone riprende il tema della copertina dello stesso album, ovvero della Libertà che […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
31 anni; pianista dall'età di 8 anni, organista, percussionista, chitarrista, ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio al Conservatorio Cherubini di Firenze. Fondatore di Accordiespartiti.it, operatore di marketing online e SEO.
Coldplay