Traspositore
0
Semplifica
Testo
Auto-scroll
Traspositore
0
Semplifica accordi
Dimensioni Testo
0
Auto-scroll
Video Stampa Segnala

Potevi Fare di Più: Accordi

Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli
Intro: MI7+ MIadd9 LA7+ LA6 LA MI7+ MIadd9 LA7+ LA6 LA MI LA Lasciarsi adesso non fa più male non è importante MI Cosa ci importa di quello che può dire la gente LA L’abbiamo fatto oramai non so più quante volte MI Te lo ricordi anche tu LA Ci sono troppi rancori che ci fanno star male MI Mi sono messa in disparte sola col mio dolore LA Dove c’era dell’acqua oggi solo vapore MI Potevamo fare di più MI/SOL# LA A che serve cercare se non vuoi più trovare MI A che serve volare se puoi solo cadere LA A che serve dormire se non hai da sognare SI Nella notte il silenzio fa troppo rumore LA7+ A che serve una rosa quando è piena di spine MI Torno a casa e fa festa solamente il mio cane LA7+ Ora i nostri percorsi sono pieni di mine MI Sto annegando ma tu non mi tendi la mano
DO7+ A che serve un cammino senza avere una meta SOL Dare colpa al destino che ci taglia la strada DO7+ Non importa se sono vestita o son nuda SI4 SI Se da sopra il divano più niente ti schioda DO7+ A che serve truccarmi se nemmeno mi guardi SOL Ero dentro i tuoi occhi ma tu non lo ricordi DO7+ Noi di spalle nel letto più soli e bugiardi
SI4 SI MI LA Ti addormenti vicino ti svegli lonta---no MI LA Mi mancheranno i sorrisi che da un po’ non vedevo MI Ti chiamerò qualche volta senza avere un motivo LA Racconterò a chi mi chiede che sto bene da sola MI MI7+ Questo farai anche tu LA Cancellerò foto e video dal mio cellulare MI Solo per non vederti né sentirti parlare LA7+ Ne avrò piena la testa e spazio sulla memoria SI E chissà quanto tempo io ti amerò ancor LA7+ A che serve una rosa quando è piena di spine MI Torno a casa e fa festa solamente il mio cane LA7+ Ora i nostri percorsi sono pieni di mine MI Sto annegando ma tu non mi tendi la mano
DO7+ A che serve un cammino senza avere una meta SOL Dare colpa al destino che ci taglia la strada DO7+ Non importa se sono vestita o son nuda SI4 SI Se da sopra il divano più niente ti schioda... DO7+ SOL7+ DO7+ A che serve truccarmi se nemmeno mi guardi SOL Ero dentro i tuoi occhi ma tu non lo ricordi DO7+ Noi di spalle nel letto più soli e bugiardi SI4 SI DO7+ SOL Ti addormenti vicino ti svegli lontano... DO7+/9 A che serve morire se ogni giorno mi uccidi SOL SOL7+ Dallo specchio ti vedo mentre piango tu ridi DO7+/9 È tutto quello che è stato oramai non ci credi SOL7+/9 Potevi fare di più
Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli

Credits

Autore: G. D’Alessio
Copyright: © Soundreef
 

Potevi Fare di Più: Video

Potevi fare di più è un brano cantato da Arisa e composto da Gigi D'Alessio, presentato dalla cantante di origini lucane al 71° Festival di Sanremo (2021) e uscito in singolo subito dopo. Nel testo si parla di un amore finito e si compatisce, con gli occhi e il giudizio di una ragazza, un fidanzato che non ha mai fatto abbastanza per tenere saldo il loro rapporto. Una ballata orchestrale molto intensa.

Articoli correlati

 Arisa: Vedi tutte le canzoni
Controvento
Controvento è il primo singolo estratto dal quarto album in studio di Arisa, ovverosia Se Vedo Te. Pubblicata come sing...
L’Amore è Un’Altra Cosa
L'Amore E' un'Altra Cosa è un brano interpretato da Arisa contenuto nell'album Amami pubblicato nel 2012. Disco che ha ...
Ho Cambiato i Piani
Ho Cambiato i Piani è un brano interpretato da Rosalba Pippa, conosciuta dal grande pubblico col nome d'arte Arisa, pub...
Meraviglioso Amore Mio
Meraviglioso Amore Mio è un brano interpretato da Arisa contenuto nell'album live Amami tour pubblicato nel 2012. Il di...
L’Esercito del Selfie
L'Esercito del Selfie è un brano scritto e interpretato dal duo Takagi & Ketra insieme a Lorenzo Fragola e Arisa pubbli...

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
34 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).