Traspositore
0
Semplifica
Testo
Auto-scroll
Traspositore
0
Semplifica accordi
Dimensioni Testo
0
Auto-scroll
Principiante o Professionista? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli

Paolo Pa: Accordi

DO Paolo, Paolo Pa, Paolo maledetto LAm ma perché non l'hai, perché non l'hai detto DO Paolo, Paolo Pa, Paolo maledetto LAm ma perché non l'hai, DO LAm DO LAm perché non l'hai detto mai DO Paolo, Paolo Pa, Paolo maledetto LAm ma perché non l'hai, perché non l'hai detto DO Paolo, Paolo Pa, Paolo maledetto LAm MIm ma perché non l'hai, perché non l'hai detto
MIm Che fai al parco la domenica RE lo sguardo dolceridente MIm vestito d'angelo assassino RE e poi quel trucco invadente LAm7/9 È difficile da noi in periferia SOL qui la gente non capisce e fa la spia, FA7+ più discreta, più eccitante è la città, MI7 puoi fare una pazzia
DO Paolo Paolo Pa, Paolo maledetto LAm ma perché non l'hai, perché non l'hai detto DO Paolo Paolo Pa, Paolo maledetto LAm FA REm7 SOL ma perché non l'hai, perché non l'hai detto mai DO LAm FA7+ Paolo Paolo Pa, Paolo maledetto REm7 SOL DO ma perché non l'hai, perché non l'hai detto mai
MIm Passoveloce, cuoreinfretta RE quando attraversi il cortile MIm qualcuno forse già sospetta RE il tuo sorriso d'aprile LAm7/9 E gli amici poco sanno dove vai SOL cosa fai tua madre in fondo che ne sa FA7+ che dirai, dirai che hai visto un brutto film, MI7 qualcosa inventerai
LAm Ma stasera io ti ho visto e tu sei tu SOL T'ho seguito, forse un caso o chi lo sa FA7+ Vorrei dirti senti Paolo se ti va MI7 facciamo una pazzia DO Paolo Paolo Pa, Paolo maledetto LAm Ma perché non l' hai, perché non l' hai detto DO Paolo Paolo Pa, Paolo maledetto LAm REm7 SOL Ma perché non l' hai, perché non l'hai detto mai DO LAm FA7+ Paolo Paolo Pa, Paolo maledetto REm7 SOL Ma perché non l' hai DO LAm FA7+ REm7 SOL DO Perché non l' hai detto mai...
Principiante o Professionista? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli
 

Paolo Pa: Video

Paolo Pa è un brano composto e inciso dal Banco del Mutuo Soccorso, contenuto nell'album Urgentissimo pubblicato nel 1980. Si tratta del loro undicesimo lavoro in studio dove i testi sono scritti dal cantante Francesco di Giacomo, mentre le musiche sono opera di Vittorio Nocenzi e Gianni Nocenzi. La canzone parla di un omosessuale, costretto a vivere il suo amore in clandestinità.

Articoli correlati

  • Lontano daLontano da Intro: MIbm7/4 DOm MIb SIb Volo via lontano DOm MIb SIb Dove sia lontano da DOm MIb SIb Volo via volo SOL SOL7/9+ […]
  • 750.000 Anni Fa… l’Amore750.000 Anni Fa… l’Amore Intro: MIm DO#m7/5- SIm MIm DO#m7/5- SIm SI7 MIm LAm6 Già l'acqua inghiotte il sole MIm LAm6 MIm RE6 ti danza […]
  • Moby DickMoby Dick Intro: SIm7 DO#/4 RE DO#7 FA#m RE7+ SIm7 MI SIm7 DO#7/4 Grande Moby Dick, RE MI FA#m DO#m7 RE7+ MI dove […]
  • Non Mi RompeteNon Mi Rompete SIb DOm7 SIb Non mi svegliate ve ne prego SOLm MIb SIb ma lasciate che io dorma questo sonno, sia […]
  • A Milano Non C’è il MareA Milano Non C’è il Mare LAm MIm/LA Francesco stasera non sa dove andare SOL/LA FA/LA Cammina per Milano ma a Milano non c’è il […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
33 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).