Traspositore
0
Semplifica
Testo
Auto-scroll
Traspositore
0
Semplifica accordi
Dimensioni Testo
0
Auto-scroll
Video Stampa Segnala

Il Palazzo d’Inverno: Accordi

Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli
Intro: SOL DO SOL SIm DO SOL DO SOL MIm RE SOL DO SOL SIm DO SOL DO SOL MIm RE SOL RE MIm SIm Il palazzo d'inverno a piazza del Gesù DO SOL dove c'hanno rinchiuso MIm RE SOL i sogni più belli della gioventù RE MIm SIm Mentre Berta filava sul cavallo a motore, SOL RE l'anima sua ribelle entrava MIm DO RE SOL DO SOL SOL DO SOL nei panni di un murato-re MIm RE SOL RE MIm SIm Respiravamo forte senza fare rumore DO SOL e nel buio le mani parlavano MIm RE SOL meglio di tante parole RE MIm SIm E ritornava ottobre col suo solito odore: SOL RE dalle fabbriche esce l'esercito MIm DO RE di chi vuole cambiare SOL DO SOL SIm DO Assalto SOL DO SOL MIm RE al cielo, SOL DO SOL SIm DO si muove in P---2 SOL DO SOL MIm RE il cavaliere nero
LAm FA MIm Presto con le bombe nei vagoni, LAm FA MIm più presto, ripulire le città LAm FA MIm fare presto, riempire le prigioni, LAm FA SOL l'ondata ribelle si fermerà... DO SOL LAm MIm DO SOL LAm FA SOL DO SOL LAm ...e invece siamo ancora qua FA SOL DO pronti a rompere i coglioni SOL con i Sciacalli come voi LAm FA SOL DO come si fa a stare buoni? SOL LAm C'è chi non ha più da magnà FA SOL DO e c'è chi fa l'indigestione, SOL chi sta in cantiere a faticà LAm FA SOL e chi fa solo autogestione DO SOL LAm MIm DO SOL LAm FA SOL DO SOL LAm Anche sciacalli sempre là FA SOL DO coi culi sopra le poltrone, SOL LAm in faccia tanta umanità FA SOL DO dietro le mani con il bastone SOL LAm La notte quanti sogni fai? FA SOL DO Chalet in montagna e macchino-ni SOL LAm La realtà ti porterà FA SOL un calcio in mezzo a li cojo-ni DO SOL LAm MIm DO SOL LAm FA SOL DO SOL LAm MIm DO SOL LAm FA SOL DO FA DO
Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli
 

Il Palazzo d’Inverno: Video

Il Palazzo d'Inverno è un brano composto e inciso dalla Banda Bassotti, contenuto nell'album L'altra faccia dell'impero pubblicato nel 2002. Quinto lavoro in studio per la band romana, nasce da una fortunata tournée in giro per il mondo in cui riscuotono particolare consenso specialmente in Germania e in Giappone. La canzone è la traccia d'apertura del disco e porta la firma del cantante Angelo "Sigaro" Conti: una frenetica e ritmata ballata che mischia lo ska, il punk e il rock.

Articoli correlati

  • Luna RossaLuna Rossa MIm Il pomeriggio del 12 Dicembre In piazza del Duomo ce l'avete illuminato DO RE MIm Ma in via del Corso non ci […]
  • Fischia il VentoFischia il Vento Intro: FA#m DO# FA#m RE MI FA#m DO# FA#m DO#7 Fischia il vento urla la bufera FA#m Scarpe rotte e pur […]
  • Mockba ‘993Mockba ‘993 Intro: LAm FA LAm FA LAm FA SOL5 SOL#5 LA5 DO FA MI LAm FA DO SOL LAm FA DO SOL LAm DO FA […]
  • Figli della Stessa RabbiaFigli della Stessa Rabbia SIb FA Forte il pugno che colpirà DOm SIb FA In ogni paese in ogni città SIb FA Chi cammina sopra ai corpi DOm […]
  • Potere al PopoloPotere al Popolo Intro: DO SOL LAm FA DO SOL LAm FA SOL7 DO SOL LAm FA DO SOL LAm FA SOL DO DO SOL LAm […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
34 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).