Traspositore
0
Semplifica
Testo
Auto-scroll
Traspositore
0
Semplifica accordi
Dimensioni Testo
0
Auto-scroll
Video Stampa Segnala

Potere al Popolo: Accordi

Chitarra solista: Impara a suonare gli Assoli di Chitarra
Intro: DO SOL LAm FA DO SOL LAm FA SOL7 DO SOL LAm FA DO SOL LAm FA SOL DO DO SOL LAm FA DO Chi ci governa vuole riportarci indietro a cent'anni fa SOL LAm FA SOL Nell'ignoranza, lo sfruttamento, l'oppressione e la povertà DO SOL LAm FA DO Chi ci controlla paga ai suoi servi il premio fedeltà SOL LAm FA SOL Poltrona, villa e scorta laggiù dove il bullone non arriverà DO FA LAm FA Ma la forza del progresso in una sola direzione va DO FA LAm SOL Marcia verso l'orizzonte rosso della libertà DO FA LAm FA Ex democristiani biscioni e fascisti cacciamoli via DO FA La storia non è stata ancora scritta SOL4 SOL DO Adesso è l'ora, potere al popolo! DO SOL LAm FA DO SOL LAm FA SOL DO DO SOL LAm FA DO Chi ci condanna vuole dare una lezione a chi alza la testa SOL LAm FA SOL A chi è vissuto sempre come uno schiavo e adesso dice basta DO SOL LAm FA DO SOL E chi controlla i media è sempre il ruffiano di trent'anni fa DO SOL LAm FA SOL Che condannò Valpreda e la verità ha nascosto nella pubblicità DO FA LAm FA Ma la forza del progresso in una sola direzione va DO FA LAm SOL Marcia verso l'orizzonte rosso della libertà DO FA LAm FA Ex democristiani biscioni e fascisti cacciamoli via DO FA La storia non è stata ancora scritta SOL4 SOL FA Adesso è l'ora, potere al popolo! REm SIb FA DO E quando sarai stufo e dirai di no un nuovo giorno per te sarà REm SIb MIb E insieme a te ognuno capirà di non avere scelta FA Un'unica occasione avrai SIb REm Cantiere, fabbrica, scuola, ghetto e quartiere MIb FA REm Non dormiranno i ribelli delle città MIb Non sarà più come vorrà il potente FA DO SOL Sarà il ritorno della civiltà, e si ballerà... DO SOL LAm FA DO SOL LAm FA SOL DO SOL LAm FA DO Chi ci governa vuole riportarci indietro a cent'anni fa SOL LAm FA SOL Nell'ignoranza, lo sfruttamento, l'oppressione e la povertà DO SOL LAm FA DO Chi ci controlla paga ai suoi servi il premio fedeltà SOL LAm FA SOL Poltrona, villa e scorta laggiù dove il bullone non arriverà DO FA LAm FA Ma la forza del progresso nelle nostre mani sta DO FA LAm SOL Il nemico è sempre lo stesso ce vole annientà DO FA LAm FA Ma i ministri papponi e ruffiani piduisti buttiamoli via DO FA Non è più tempo d'aspettare, SOL4 SOL DO FA LAm FA ora è già tardi indietro non si tornerà! DO FA LAm SOL DO FA LAm FA DO FA SOL4 SOL DO
Chitarra solista: Impara a suonare gli Assoli di Chitarra
 

Potere al Popolo: Video

Potere al Popolo è un brano composto e inciso dalla Banda Bassotti, contenuto nell'album Avanzo de cantiere pubblicato nel 1995. Terzo lavoro in studio per la band romana, è dedicato agli operai morti sul lavoro nel 1994... che in Italia sono stati ben 1135. La canzone, come molte del disco, porta la firma del cantante Angelo "Sigaro" Conti; una travolgente ballata ska-rock dal ritmo incalzante tra le più rappresentative del loro repertorio.

Articoli correlati

 Banda Bassotti: Vedi tutte le canzoni
Fischia il Vento
Fischia il Vento è un brano della tradizione popolare italiana reinterpretato dalla Banda Bassotti, contenuto nell'albu...
All Are Equal for the Law
All Are Equal for the Law è un brano composto e inciso dalla Banda Bassotti, contenuto nel EP Bella ciao pubblicato nel...
Avanti Popolo
Avanti Popolo è un brano della tradizione popolare reinterpretato dalla Banda Bassotti, contenuto nell'album Check Poin...
Viva Zapata!
Viva Zapata! è un brano composto e inciso dalla Banda Bassotti, contenuto nell'album Avanzo de cantiere pubblicato nel ...
El Pueblo Unido Jamás Será Vencido
El Pueblo Unido Jamás Será Vencido è un brano celebre del repertorio tradizionale cileno reinterpretato dalla Banda B...

Lavora con noi

Musicista per video tutorial musicali Musicista per video tutorial musicali

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
34 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).