Traspositore
0
Semplifica
Testo
Auto-scroll
Traspositore
0
Semplifica accordi
Dimensioni Testo
0
Auto-scroll
Hai più di 30 anni? Scopri il Metodo di Chitarra per adulti

Gli Spietati: Accordi

Intro: DO FA DO FA DO FA Vivere così senza pietà DO Senza chiedersi perché FA Come il falco e la rugiada DO FA E non dubitare mai DO FA Non avere alcuna proprietà DO Rinnegare l'anima FA Come i sassi e fili d'erba MIm FA SOL Non avere identità DO FA Gli spietati salgono DO FA7+ SOL7 Sul treno e non ritornano LAm FA Mai più, non sono come noi DO Perduti antichi eroi MIm FA SOL LAm Noi due che al binario ci diciamo addio DO FA DO FA DO FA Non volere mai la verità DO Ottenere l'aldilà FA Navigare senza vento DO FA Migliorare con l'età DO FA C'è un amore che non muore mai DO Più lontano degli dei FA MIm FA SOL A saperverlo spiegare che filosofo sarei DO FA Gli spietati salgono DO FA7+ SOL7 Sul treno e non ritornano LAm FA Mai più, non sono come noi DO Falliti antichi eroi MIm FA SOL Noi due che al binario salutiamo DO FA Gli spietati salgono DO FA Gli spietati salgono DO FA7+ SOL7 Sul treno e non ritornano LAm FA Mai più, non sono come noi DO Innamorati eroi MIm FA SOL LAm Noi due che al binario ci diciamo addio DO LAm MIm FA SOL DO Noi ci siamo amati Violentati Deturpati LAm Torturati Maltrattati Malmenati MIm FA SOL Scritti lettere lo sai DO Non ci siamo amati Divertiti Pervertiti LAm Dimenati Spaventati Rovinati Licenziati MIm FA SOL Lo saprai DO Noi ci siamo persi Ritrovati Poi bucati LAm C'è un amore che mi lacera la carne MIm FA SOL Ed ancora tu lo sai DO Noi ci siamo amati Violentati Deturpati LAm C'è un amore che mi brucia nelle vene MIm FA SOL E che non si spegne mai DO Noi ci siamo amati Violentati Deturpati LAm Torturati Maltrattati Malmenati MIm FA SOL Scritti lettere lo sai DO LAm MIm FA SOL
Hai più di 30 anni? Scopri il Metodo di Chitarra per adulti
 

Gli Spietati: Video

Gli Spietati è un brano scritto e inciso dai Baustelle, contenuto nell'album I mistici dell'Occidente pubblicato nel 2010. Quinto lavoro in studio per la band di Montepulciano, riscuote ottimo successo aggiudicandosi il disco d'oro e oltre 30,000 copie vendute. La canzone porta la firma del frontman Francesco Bianconi ed è il primo singolo estratto dal disco. Un omaggio in forma canzone al film omonimo del 1992 interpretato dal grande Clint Eastwood.

Articoli correlati

  • GommaGomma Intro: FA DO FA DO FA Settembre spesso ad aspettarti E giorni scarni tutti uguali DO Fumavo venti sigarette […]
  • Charlie Fa SurfCharlie Fa Surf Intro: MIb FAm7 SIb9 MIb7+ MIb FAm7 SIb9 MIb7+ MIb Vorrei morire a questa età FAm7 SIb7/4 SIb vorrei star fermo […]
  • Piangi RomaPiangi Roma MIm RE6 “Mi manchi tu, la fantasia DO7+ RE SI7/RE# il cinema, l’estate indiana MIm RE7/4 mi servi tu, un brivido […]
  • Le RaneLe Rane MI MI7 Mentre scoprivamo il sesso MI MI7 ignari di ciò che sarebbe poi successo LA LA7+ LA LA7+ dopo la […]
  • La Morte (Non Esiste Più)La Morte (Non Esiste Più) Intro: LAm DO FA7+ MI7 LAm DO Nei tramonti dentro FA7+ gli occhi tuoi MI7 e lungo i viali LAm DO […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
33 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).