Traspositore
0
Semplifica
Testo
Auto-scroll
Traspositore
0
Semplifica accordi
Dimensioni Testo
0
Auto-scroll
Video Stampa Segnala

La Canzone del Riformatorio: Accordi

Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli
Intro: LA LA Questa è per quando ti ho fatto male SIm/LA quel pomeriggio un anno fa RE/LA con il coltello nello stivale LA SIm/LA LA SIm/LA mi facevo di alcolici andati a male RE FA MI di benzedrina per non dormire LA RE MI SOL LA sotto le luci mi piacevi sai, Virginia LA Erano giorni di vita dura SIm/LA mi sorridevi senza pietà RE e non vedevi che la paura LA SIm/LA mi portava via LA SIm/LA la libertà di non amare RE FA MI ed è per questa pena d’amore LA che ti ho ferito RE MI SOL LA in un pomeriggio storico Era una dose tagliata male SIm/LA mi sconvolgeva l’umidità RE ma conservavo un certo stile LA SIm/LA LA SIm/LA Ti guardai con la felicità irrazionale RE FA MI con la carezza dell’eroina LA che mi cullava RE MI SOL LA mi perdonerai Virginia DO#m E adesso mi manchi, te lo giuro FA#m le sogno la notte le tue grida SI RE le tue cosce bianche stonano REm sopra le donnine pornografiche DO#m FA#m appese dagli altri custoditi qui con me RE MI SOL LA ci fa bene l’istituto DO#m Amore fra cinque anni dove andrò FA#m e tu chi sarai e chi saremo poi SI RE fuori dal riformatorio le vite perdute REm DO#m come gioia passata per sempre come moda FA#m RE MI SOL LA cos’è che ci rende prigionieri... LA Hai salutato le tue amiche SIm/LA eri spacciata piccola mia RE quando ti ho detto mi riconosci LA SIm/LA LA sono quello che non ride mai SIm/LA nella tua scuola RE FA MI E dolcemente ti ho regalato LA la mia violenza RE MI SOL LA il mio attimo di gloria DO#m E adesso mi manchi, te lo giuro FA#m le sogno la notte le tue grida SI RE le tue cosce bianche stonano REm sopra le donnine pornografiche DO#m FA#m appese dagli altri custoditi qui con me RE MI SOL LA ci fa bene l’istituto DO#m Amore fra cinque anni dove andrò FA#m e tu chi sarai e chi saremo poi SI RE fuori dal riformatorio le vite perdute REm DO#m come gioia passata per sempre come moda FA#m RE MI SOL cos’è che ci rende prigionieri... LA DO#m FA#m SI RE REm DO#m FA#m RE MI FA DO SIm LA
Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli

Credits

Autori: BIANCONI FRANCESCO, MASSARA FABRIZIO
Copyright: Lyrics © UNIVERSAL MUSIC PUBLISHING RICORDI S.R.L
 

La Canzone del Riformatorio: Video

La Canzone del Riformatorio è un brano composto e inciso dai Baustelle, contenuto nell'album Sussidiario illustrato della giovinezza pubblicato nel 2000. Si tratta del loro debutto discografico, disco che la band di Montepulciano festeggia con ottimi consensi di pubblico e di critica specializzata. La canzone è la settima traccia del disco e porta la firma del frontman Francesco Bianconi e l'allora tastierista del gruppo Fabrizio Massara; l'impianto armonico-melodico è un ottimo esempio del loro stile compositivo.

Articoli correlati

  • Il Corvo JoeIl Corvo Joe Intro: SOL7+ RE I barboni mi guardano SIm mentre mastico SOL la lucertola RE Anche oggi è domenica SIm tutta […]
  • La Canzone di Alain DelonLa Canzone di Alain Delon DO7+ L'unica cosa che ho FA7+ È la bellezza del mondo DO7+ La sola cosa che so FA7+ È che vorrei conservarla DO7+ FA7+ […]
  • Le RaneLe Rane MI MI7 Mentre scoprivamo il sesso MI MI7 ignari di ciò che sarebbe poi successo LA LA7+ LA LA7+ dopo la […]
  • Il Liberismo Ha i Giorni ContatiIl Liberismo Ha i Giorni Contati MIm È difficile SOL resistere al Mercato, amore mio DO Di conseguenza andiamo in cerca di SOL rivoluzioni e vena […]
  • BettyBetty Intro: LA REm LA/DO# Ride quando la tocchi DO6 SOL/SI Finge quando sorride LAm MI/SOL# Manda […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
34 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).