Traspositore
0
Semplifica
Testo
Auto-scroll
Traspositore
0
Semplifica accordi
Dimensioni Testo
0
Auto-scroll
Video Stampa Segnala

Venderò: Accordi

Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli
MI SI DO#m LA MI SI MI LA MI LA MI LA MI LA MI SI MI (Armonica) MI LA MI LA MI Venderò le mie scarpe nuove ad un vecchio manichino FA#m7 SI7 MI SI7 MI per vedere se si muove se sta fermo o se mi segue nel cammino. MI LA MI LA MI SI MI MI LA MI LA MI Venderò il mio diploma ai maestri del progresso FA#m7 SI7 per costruire un nuovo automa MI SI7 MI che dia a loro più ricchezza e a me il successo. MI LA MI LA MI SI MI MI LA MI LA MI Ai signori mercanti d'arte venderò la mia pazzia FA#m7 SI7 MI SI7 MI mi terranno un po' in disparte chi è normale non ha molta fantasia. DO#m SOL#m Raffaele è contento non ha fatto il soldato LA MI SI7 ma ha girato e conosce la gente DO#m SOL#m e mi dice stai attento che resti fuori dal gioco LA MI SI7 se non hai niente da offrire al mercato. MI LA MI LA MI Venderò la mia sconfitta a chi ha bisogno di sentirsi forte FA#m7 SI7 e come un quadro che sta in soffitta MI Si7 MI gli parlerò della mia cattiva sorte. MI LA MI LA MI SI MI DO#m SOL#m Raffaele è contento non si è mai laureato LA MI SI7 ma ha studiato e guarisce la gente DO#m SOL#m e mi dice stai attento ti fanno fuori dal gioco LA MI SI7 se non hai niente da offrire al mercato. MI LA MI LA MI Venderò la mia rabbia a tutta quella brava gente FA#m7 SI7 che vorrebbe vedermi in gabbia MI SI7 MI e forse allora mi troverebbe divertente FA#m SI7 MI DO#m LA SI MI MI7 FA#m SI7 DO#m Ogni cosa ha il suo prezzo ma nessuno saprà LA SI7 MI quanto costa la mia libertà
Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli

Credits

Autore: BENNATO EUGENIO
Copyright: © EDIZIONI MUSICALI CINQUANTACINQUE S.R.L., UNIVERSAL MUSIC PUBLISHING RICORDI S.R.L, MUSIC UNION - SRL
 

Venderò: Video

Venderò è una canzone di Edoardo Bennato, inserita come seconda traccia nel Lato A dell'album La Torre di Babele (1976). Questo è l'unico brano dell'album il cui testo non è opera dello stesso Edoardo, bensì di suo fratello Eugenio. L'arrangiamento acustico e la melodia vocale - una sorta di narrazione ripetuta, più o meno, in tutte le varie strofe del brano - si inseriscono a pieno nel filone cantautorale tanto in voga in quegli anni.

Articoli correlati

 Edoardo Bennato: Vedi tutte le canzoni

Articoli correlati

  • Una Settimana Un GiornoUna Settimana Un Giorno Intro: FA DOm7 FA DOm7 FA DOm7 FA FA FA6- SOLm7 Una settimana un giorno solamente un'ora A volte vale una vita […]
  • Il Rock di Capitan UncinoIl Rock di Capitan Uncino LA Ciurma!… questo silenzio cos’è?!… Svegliaa!… tutti a rapporto da me!… LA7 Spugnaa!… pendaglio da forca!…. …. possibile che nessuno si muove?! LA …. ma […]
  • Sono Solo CanzonetteSono Solo Canzonette SOL MIm LAm RE7 SOL MIm LAm RE7 SOL MIm LAm RE7 SOL MIm LAm RE7 SOL Mi ricordo che anni fa SIm di sfuggita dentro un bar FAdim […]
  • Viva la MammaViva la Mamma SIb C'è folla tutte le sere DOm nei cinema di Bagnoli LAb un sogno che è in bianco e nero FA tra poco sarà a colori SIb L'estate che passa in […]
  • Un’Estate Italiana (Notti Magiche)Un’Estate Italiana (Notti Magiche) Intro: SOL RE/FA# MIm RE DO SOL/SI RE DOadd9 SOL/SI LAm7 SOL RE MIm Forse non sarà una canzone SOL RE […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Paolo Moneti
32 anni, musicologo e musicista per passione, suona la chitarra dall'età di 16 anni. Conduttore radiofonico e giornalista per testate web, radio e televisive.