Traspositore
0
Semplifica
Testo
Auto-scroll
Traspositore
0
Semplifica accordi
Dimensioni Testo
0
Auto-scroll
Video Stampa Segnala

Una Settimana Un Giorno: Accordi

Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli
Intro: FA DOm7 FA DOm7 FA DOm7 FA FA FA6- SOLm7 Una settimana un giorno solamente un'ora A volte vale una vita intera SIb Il tempo passa in fretta FA E ti ruba quello che hai FA6- Io non so parlare d'amore ma SOLm7 So che quando tui mi stringi le mani forte SIb FA DO7 Vorrei che il tempo si fermasse intorno a noi FA Vorrei che mai mai mai mai DOm7 Mai nessuno al mondo mai SIb Potesse rubarti FA Portarti via lontano DO7 Come ora quel treno FA E so che mai mai mai mai DOm7 Mai nessuna donna mai SIb Con uno sguardo solo FA Saprà donarmi tanto DO7 FA DOm7 FA DOm7 FA Oh no FA FA6- Sensazioni che affollano la mente SOLm7 SIb Sensazioni dolci fatte di parole baci FA Fatte di suoni FA6- In un momento solo conoscerti amarti SOLm7 E già sapere che devi andare via SIb Che devi andare via lontano FA DO7 Che devi andare via Oh no FA Vorrei che mai mai mai mai DOm7 Mai nessuno al mondo mai SIb Potesse rubarti FA Portarti via lontano DO7 Come ora quel treno FA E so che mai mai mai mai DOm7 Mai nessuna donna mai SIb Con uno sguardo solo FA Saprà donarmi tanto DO7 Oh no FA Vorrei che mai mai mai mai DOm7 Mai nessuno al mondo mai SIb Potesse rubarti FA Portarti via lontano DO7 Come ora quel treno FA E so che mai mai mai mai DOm7 Mai nessuna donna mai SIb Con uno sguardo solo FA Saprà donarmi tanto DO7 Oh no SOLm7 Nessuna donna mai SIb Nessuna donna mai FA No... Sensazioni Sensazioni che SOLm7 Che nemmeno il tempo SIb Che nemmeno il tempo FA Potrà portarmi via DO7 No, no FA DOm7 FA DOm7 FA
Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli

Credits

Autore: EDOARDO BENNATO
Copyright: LYRICS © UNIVERSAL MUSIC PUBLISHING GROUP
 

Una Settimana Un Giorno: Video

Una Settimana... un Giorno... è un brano scritto e interpretato da Edoardo Bennato, contenuto nell'album Non farti cadere le braccia pubblicato nel 1973. Disco d'esordio per il rocker di Napoli, non ottiene i risultati sperati anche se molti dei brani del disco diventeranno dei grandi classici del suo repertorio. La canzone è una di queste, una riflessione in forma canzone sul tempo che passa; specialmente sulla nostra percezione di tale passaggio, a volte un'eternità a volte un istante.

Articoli correlati

  • L’Isola Che Non C’èL’Isola Che Non C’è FA DO Seconda stella a destra, questo é il cammino SIb FA e poi dritto, fino al mattino REm LA7 […]
  • VenderòVenderò MI SI DO#m LA MI SI MI LA MI LA MI LA MI LA MI SI MI (Armonica) MI LA MI LA MI Venderò le mie scarpe nuove ad un […]
  • Un’Estate Italiana (Notti Magiche)Un’Estate Italiana (Notti Magiche) Intro: SOL RE/FA# MIm RE DO SOL/SI RE DOadd9 SOL/SI LAm7 SOL RE MIm Forse non sarà una canzone SOL RE […]
  • Il Gatto E la VolpeIl Gatto E la Volpe LA FA#m SIm MI Quanta fretta, ma dove corri, dove vai? LA FA#m SIm MI Se ci ascolti per un momento capirai LA […]
  • Viva la MammaViva la Mamma SIb C'è folla tutte le sere DOm nei cinema di Bagnoli LAb un sogno che è in bianco e nero FA tra poco sarà a colori SIb L'estate che passa in […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
34 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).