Traspositore
0
Semplifica
Testo
Auto-scroll
Traspositore
0
Semplifica accordi
Dimensioni Testo
0
Auto-scroll
Video Stampa Segnala

Fuga all’Inglese: Accordi

Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli
Intro: REb DO7/9- FA7 SIbm REb DO7 FA7 SIb7 MIbm SIb7/RE MIbm DO7 FA7 SIb7 MIb7 LAb7 REb SOLdim LAb Che ora fai? È un'ora inglese, si va, MIb/SOL LAb/SOLb REb/FA agguanta la mia mano e ce ne andiamo REb SOLm7/5- LAb tanto di noi si può fare senza, MIbm e chi vuoi SIb7/RE MIb7 LAb7 che noti mai la nostra assenza REb MIb9/SOL Ah, ragazza, tu sei bella LAb ogni giorno di più MIb7 LAb7 REb non farti prender dalla sonnolenza SOLdim LAb C'interessa, no, questa conferenza LA REb che tanto il tempo passa LAb7 REb MIb7 LAb7 anche sotto ai sofà REb SOLdim LAb MIb7 Sì che il tempo passa sotto ai sofà, LAb7 nemico numero uno REb degli aspirapolvere di tutta città, SOLdim LAb è là che lui tiene la sua accademia MIbm SIb7 sotto lo sguardo vitreo MIb7 LAb7 dei bicchieri di Boemia, REb e intanto il Comune SOLdim LAb cambia colore ai tramways MIb7 LAb7 REb è che la gente poi ci prende confidenza SOLdim LAb sì, ma di noi si può fare senza LA REb LAb7 REb MIb7 LAb7 REb da-da-da-da-da-da-da-da-da-da FAm SIbm È tutto un grande addio, LAb REb un giorno Gondrand passerà, FAm SIbm te lo dico io, LAb REb col camion giallo porterà LAb7 REb LAb7 REb via tutto quanto e poi più niente resterà LAb7 del nostro mondo MIb7 LAb7 da-da-da... REb SOLdim FA7 SIbm REb DO7 FA7 SIb7 MIbm SIb7/RE MIbm/REb LAb/DO DO7 FA7 SIb7 MIb7 LAb7 REb DO7/9- LAb MIb7 LAb7 REb REb SOLdim LAb7 MIbm7 SIb7/RE MIb7 LAb7 REb SOLdim LAb7 La fuga nella vita, chi lo sa MIb7 LAb7 che non sia proprio lei REb la quinta essenza SOLdim LAb7 LA REb LAb7 REb sì, ma di noi si può fare senza MIb7 LAb7 REb
Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli

Credits

Autore: CONTE PAOLO
Copyright: Lyrics © UNIVERSAL MUSIC PUBLISHING RICORDI S.R.L
 

Fuga all’Inglese: Video

Fuga all'Inglese è un brano scritto e interpretato da Paolo Conte, contenuto nell'album Appunti di viaggio pubblicato nel 1982. Quinto lavoro in studio per il cantautore piemontese, è considerato da pubblico e critica come il miglior disco della sua carriera, dove si descrivono in maniera impeccabile suoni, colori, luoghi e personaggi della storia. La canzone è il brano di apertura dell'album, e in essa jazz, pop e musica latina si fondono in uno dei suoi piccoli grandi capolavori.

Articoli correlati

  • Alle Prese con una Verde MilongaAlle Prese con una Verde Milonga Intro: FA FAm7 SOLm7/FA SOLb/FA FA7+ FAm7 SOLm7/FA Alle prese con una verde milonga SOLb/FA FA […]
  • Diavolo RossoDiavolo Rosso Intro: DO7 FA REm FA FA/MIb SIb LA7 REm REm Quelle bambine bionde FA con quegli anellini alle orecchie REm tutte […]
  • Come diCome di Intro: DOm SOL7 LAb7 DOm SOLm SOL7 Guàrdali, dai treni in corsa si sbilanciano LAb in cannottiera ti sorridono SOLm […]
  • Gli ImpermeabiliGli Impermeabili DOm7 Mocambò REb15 Serrande abbassate MIb/SIb LAbm7 Pioggia sulle insegne delle notti andate DOm7 DOdim LAbm6 Devo pensarci su […]
  • Gelato al LimonGelato al Limon LAb SIb7 MIb Un ge---lato al limon, RE7 SOL7 DOm gelato al limon gelato al limon LAbm/SI MIb/SIb Sprofondati in fondo […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
34 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).