Traspositore
0
Semplifica
Testo
Auto-scroll
Traspositore
0
Semplifica accordi
Dimensioni Testo
0
Auto-scroll
Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli

La Sera dei Miracoli: Accordi

Intro: DOadd9 DO9/4+ DOadd9 LAm7/4 RE7 LAm7/4 RE7 SOL SOL/FA# È la sera dei miracoli fai attenzione MIm SOL/RE qualcuno nei vicoli di Roma DO DO/SI con la bocca fa a pezzi una canzone RE È la sera dei cani che parlano tra di loro SIm7 della luna che sta per cadere SOL DO LAm7 RE7 e la gente corre nelle piazze per andare a vedere SOL Questa sera così dolce che si potrebbe bere SOL/FA# da passare in centomila in uno stadio MIm MIm/RE DO una sera così strana e profonda che lo dice anche la radio DO/SI RE anzi la manda in onda tanto nera da sporcare le lenzuola SIm7 È l'ora dei miracoli che mi confonde SOL DO LAm7 RE7/6 mi sembra di sentire il rumore di una nave sulle onde
MIm7 LA Si muove la città RE con le piazze e i giardini e la gente nei bar MIm7 LA galleggia e se ne va, RE anche senza corrente camminerà MIm7 LA ma questa sera vola, RE le sue vele sulle case sono mille lenzuola SOL RE LA7 Ci so--no anche i delinquenti RE non bisogna avere paura ma stare un poco attenti LA7 A due a due gli innamorati RE6 sciolgono le vele come i pirati MIm7 LA E in mezzo a questo mare RE cercherò di scoprire quale stella sei MIm7 LA perché mi perderei RE SOL RE se dovessi capire che stanotte non ci sei LA7 RE/LA LA7 RE6 SOLm7 SOL SOLm7 DO7+ DO9/4+ DOadd9 RE7/4
SOL SOL/FA# MIm È la notte dei miracoli fai attenzione SOL/RE qualcuno nei vicoli di Roma DO DO/SI ha scritto una canzone RE Lontano una luce diventa sempre più grande SIm7 nella notte che sta per finire SOL DO e la nave che fa ritorno, LAm7 RE7/6 per portarci a dormire
MIm7 LA RE MIm7 LA RE MIm7 LA RE MIm7 LA RE
Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli
 

La Sera dei Miracoli: Video

La Sera dei Miracoli è un brano scritto e interpretato dal grande Lucio Dalla, contenuto nell'album Dalla pubblicato nel 1980. Nono lavoro in studio per il cantautore bolognese, riscuote ottimo successo di pubblico tanto da essere il più venduto dell'anno, e molti brani del disco diventeranno dei cavalli di battaglia. La canzone è sicuramente uno di questi, scritta durante una notte romana, una notte di fuoco e di festa... uno dei capolavori della musica leggera italiana.

Articoli correlati

  • DomaniDomani Intro: DO7+ SOL7+/9 DO7+ SOL7+/9 DO7+ Dovevo essere un cretino come te SOL7+/9 per stare a bocca aperta ad ascoltarti DO7+ parlare tutto il giorno […]
  • CarusoCaruso Intro: LAm7/9 REm7 SOL DO7+ FA SOL LAm9 LAm REm7 Qui dove il mare luccica e tira forte il vento SOL7 […]
  • CiaoCiao Intro: SOL REm7 DO DOm SIm7 REm7 LA DO6 SOL REm7 C'è stato come un lampo lì proprio in mezzo al cielo DO […]
  • Piazza GrandePiazza Grande Intro: SOL RE7 SOL RE7 Santi che pagano il mio pranzo non ce n’è SOL sulle panchine in Piazza Grande […]
  • Quale AllegriaQuale Allegria FA Quale allegria FA7+ se ti ho cercato per una vita senza trovarti MIb/FA senza nemmeno avere la soddisfazione di averti […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
33 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).