Traspositore
0
Semplifica
Testo
Auto-scroll
Traspositore
0
Semplifica accordi
Dimensioni Testo
0
Auto-scroll
Video Stampa Segnala

Giugno ’73: Accordi

Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli
LAm7 SIm7 Tua madre ce l'ha molto con me LAm7 SIm7 perché sono sposato e in più canto DO SOL però canto bene e non so se tua madre LAm SI7 MI7 sia altrettanto capace a vergognarsi di me LAm7 SIm7 La gazza che ti ho regalato LAm7 SIm7 è morta, tua sorella ne ha pianto, DO SOL quel giorno non avevano fiori, peccato, LAm SI7 MI7 quel giorno vendevano gazze parlanti DO SOL E speravo che avrebbe insegnato a tua madre LAm7 MI A dirmi "Ciao come stai ", LAm7 SIm7 insomma non proprio a cantare LAm7 SI7 MI7 per quello ci sono già io come sai LAm MI7 LAm MI7 DO SOL7 LAm7 SI7 MI7 LAm7 SIm7 I miei amici sono tutti educati con te LAm7 SIm7 però vestono in modo un po' strano DO SOL mi consigli di mandarli da un sarto e mi chiedi LAm7 SI7 MI7 "Sono loro stasera i migliori che abbiamo " DO SOL E adesso ridi e ti versi un cucchiaio di mimosa LAm7 MI7 Nell'imbuto di un polsino slacciato LAm7 SIm7 I miei amici ti hanno dato la mano, LAm7 SI7 MI7 li accompagno, il loro viaggio porta un po' più lontano DO SOL E tu aspetta un amore più fidato LAm7 MI7 il tuo accendino sai io l'ho già regalato LAm7 SIm7 e lo stesso quei due peli d'elefante LAm7 SI7 MI7 mi fermavano il sangue li ho dati a un passante LAm MI7 LAm MI7 DO SOL7 LAm7 SI7 MI7 LAm7 SIm7 Poi il resto viene sempre da sé LAm7 SIm7 i tuoi "Aiuto" saranno ancora salvati DO SOL io mi dico è stato meglio lasciarci che LAm7 SI7 MI non esserci mai incontrati
Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli

Credits

Autore: FABRIZIO DE ANDRE
Copyright: LYRICS © UNIVERSAL MUSIC PUBLISHING GROUP
 

Giugno ’73: Video

Giugno '73 è un brano scritto e interpretato da Fabrizio De Andrè, contenuto nell'album Volume 8 pubblicato nel 1975. Come si evince dal titolo, si tratta dell'ottavo lavoro in studio per il cantautore genovese, disco che è frutto della collaborazione con Francesco De Gregori. La canzone è il brano d'apertura del lato B ed è scritta interamente da Fabrizio stesso; racconta la fine della storia d'amore con una certa Roberta, conosciuta al termine del suo primo matrimonio con la Puny.

Articoli correlati

  • OceanoOceano Intro: DO#m7/9 SI DO#m SI DO#m LA MI FA#m SI MI SI LA SI MI SI LA MI Quanti cavalli hai tu seduto alla porta SI […]
  • Questi Posti Davanti al MareQuesti Posti Davanti al Mare Intro: LA/RE SOL/RE RE MI/RE RE RE LA RE LA/DO# Le ragazze di Firenze vanno al mare SIm LA RE […]
  • Se Ti Tagliassero a PezzettiSe Ti Tagliassero a Pezzetti MIb Se ti tagliassero a pezzetti FAm MIb il vento li raccoglierebbe il regno dei ragni FAm SIb cucirebbe la pelle […]
  • La CollinaLa Collina Intro: LAm DOm DOm MIbm DOm DOm MIbm REm REm SIb REm SIb REm LAm MIm LAm LAm DOm Dove se […]
  • Creuza de MàCreuza de Mà RE Umbre de muri muri de mainé LA RE dunde ne vegnì duve l'è ch'ané da 'n scitu duve a l'ûn-a a se mustra nûa LA […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
34 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).