Traspositore
0
Semplifica
Testo
Auto-scroll
Traspositore
0
Semplifica accordi
Dimensioni Testo
0
Auto-scroll
Principiante o Professionista? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli

Lettera: Accordi

Intro: RE RE4 REadd9 RE4 RE SOL/RE REadd9 SOL/RE RE SOL/RE REadd9 SOL/RE RE In giardino il ciliegio è fiorito SOL/RE agli scoppi del nuovo sole, LA/RE il quartiere si è presto riempito RE LA4 LA di neve di pioppi e di parole RE All'una in punto si sente il suono SOL/RE acciottolante che fanno i piatti, LA/RE le TV son un rombo di tuono RE LA4 LA per l'indifferenza scostante dei gatti SOL LA come vedi tutto è normale in questa inutile sarabanda, RE LA/DO# SOL/SI ma nell'intreccio di vita uguale SOL LA soffia il libeccio di una domanda, SOL punge il rovaio d'un dubbio eterno, LA un formicaio di cose andate, FA#/LA# SIm di chi aspetta sempre l'inverno SOL LA7/4 RE RE4 RE RE4 per desiderare una nuova estate... RE Son tornate a sbocciare le strade, SOL/RE ideali ricami del mondo, LA/RE ci girano tronfie la figlia e la madre RE LA4 nel viso uguali e nel culo tondo, RE in testa identiche, senza storia, SOL/RE sfidando tutto, senza confini, LA/RE frantumano un attimo quella boria RE LA4 LA grida di rondini e ragazzini SOL come vedi tutto è consueto LA in questo ingorgo di vita e morte, RE LA/DO# SOL/SI ma mi rattristo, io sono lieto SOL LA di questa pista di voglia e sorte, SOL di questa rete troppo smagliata, LA di queste mete lì da sognare, FA#/LA# SIm di questa sete mai appagata, SOL LA7/4 di chi starnazza e non vuol volare... RE RE4 REadd9 SOL/RE RE RE4 REadd9 SOL/RE RE SOL/RE LA/RE SOL/RE RE Appassiscono piano le rose, SOL/RE spuntano a grappi i frutti del melo, LA/RE le nuvole in alto van silenziose RE LA4 LA negli strappi cobalto del cielo RE Io sdraiato sull'erba verde SOL/RE fantastico piano sul mio passato, LA/RE ma l'età all'improvviso disperde RE LA4 LA quel che credevo e non sono stato SOL come senti tutto va liscio LA in questo mondo senza patemi, RE LA/DO# SOL/SI in questa vista presa di striscio, SOL LA di svolgimento corretto ai temi, SOL dei miei entusiasmi durati poco, LA dei tanti chiasmi filosofanti, FA#/LA# SIm di storie tragiche nate per gioco, SOL LA7/4 troppo vicine o troppo distanti... RE SOL/RE REadd9 SOL/RE RE Ma il tempo, il tempo chi me lo rende? SOL/RE Chi mi dà indietro quelle stagioni LA/RE di vetro e sabbia, chi mi riprende RE LA4 LA la rabbia e il gesto, donne e canzoni, RE gli amici persi, i libri mangiati, SOL/RE la gioia piana degli appetiti, LA/RE l' arsura sana degli assetati, RE LA la fede cieca in poveri miti? SOL Come vedi tutto è usuale, LA solo che il tempo stringe la borsa RE LA/DO# SOL/SI e c'è il sospetto che sia triviale SOL LA l'affanno e l'ansimo dopo una corsa, SOL l'ansia volgare del giorno dopo, LA la fine triste della partita, FA#/LA# SIm il lento scorrere senza uno scopo SOL LA7/4 RE SOL/RE REadd9 SOL/RE di questa cosa... che chiami... vita... RE SOL/RE REadd9 SOL/RE
Principiante o Professionista? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli
 

Lettera: Video

Lettera è un brano scritto e interpretato da Francesco Guccini, contenuto nell'album D'amore di morte e di altre sciocchezze pubblicato nel 1996. Diciassettesimo lavoro in studio per il cantautore modenese, è dedicato al bassista Victor Sogliani e al fumettista Bonvi, entrambi suoi amici d'infanzia scomparsi poco prima dell'uscita del disco. La canzone è la traccia d'apertura, una ballata pop-rock atipica per il classico stile gucciniano. Comunque ottima per essere accompagnata con la chitarra.

Articoli correlati

  • Il Sociale E L’AntisocialeIl Sociale E L’Antisociale RE SOL Sono un tipo antisociale, non m'importa mai di niente, RE LA RE REm RE non m'importa dei giudizi della […]
  • AuschwitzAuschwitz Intro: RE RE4 RE9 RE RE SIm SOL RE Son morto con altri cento, son morto ch' ero bambino, DO LA7 RE DO LA7 […]
  • L’AvvelenataL’Avvelenata MI SI DO#m Ma s' io avessi previsto tutto questo, SOL#m LA SI MI SI dati causa e pretesto, le attuali conclusioni […]
  • Vedi CaraVedi Cara Intro: SOL RE MIm DO SOL LA RE SOL RE MIm DO SOL RE SOL SOL RE MIm Vedi cara, è difficile a spiegare, […]
  • Via Paolo Fabbri 43Via Paolo Fabbri 43 Intro: SOL SOL4 SOL SOL4 SOL SOL4 Fra "krapfen" e "boiate" le ore strane son volate, SOL SOL4 […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
33 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).